Ancelotti: “Siamo in salute Juve? Sarà prova del nove”

Carlo Ancelotti, 59 anni. Afp

Carlo Ancelotti, 59 anni. Afp

‘); }

Quinta vittoria per il Napoli. Ancelotti si gode la sua squadra, che continua a vincere nonostante il folto turnover. Un tre a zero senza appello al Parma di D’Aversa e il tecnico degli azzurri sorride: “È un momento positivo, la squadra è in condizione e i risultati si vedono. Dopo la sfida contro la Fiorentina abbiamo sistemato qualcosa, soprattutto difensivamente, mentre quando siamo in possesso ruotiamo molto attorno a Insigne. Lui, come Koulibaly, sta benissimo. Li faccio giocare entrambi, non mi hanno chiesto di riposare e quindi è giusto che giochino perché sono in stato di grazie. Specialmente Lorenzo”.

CAMBIAMENTI — Ora c’è la sfida di sabato contro la Juve: “I giocatori hanno dimostrato di poter giocare contro chiunque, non sarà semplice scegliere l’undici migliore possibile. Come contro il Torino a tratti ho visto davvero una bella squadra. Mi è piaciuto l’approccio alla partita anche contro il Parma. In generale sono contento di essere qui, la città è vicina alla squadra, il gruppo è sano, si lavora bene. Stiamo cambiando qualcosa e le cose per adesso funzionano. Ma sabato c’è una grande partita, sarà la prova del nove, e può succedere qualsiasi cosa. Dobbiamo tornare immediatamente al lavoro”.


 Gasport 

© riproduzione riservata