Ansel Elgort sarà il protagonista del nuovo West Side Story di Steven Spielberg

Dopo aver passato la maggior parte dell’anno a cercare star che potessero recitare, cantare e ballare nel suo prossimo remake di West Side Story, Steven Spielberg ha finalmente trovato il suo protagonista in Ansel Elgort. Il ventiquattrenne attore newyorkese avrà dunque la parte di Tony, interpretata da Larry Kent nell’originale spettacolo di Broadway del 1957 e da Richard Beymer nell’adattamento cinematografico del 1961 diretto da Robert Wise e Jerome Robbins. Il musical vinse ben dieci premi Oscar tra cui miglior film e regia.

A scrivere la nuova sceneggiatura di West Side Story ha pensato Tony Kushner, già collaboratore di Spielberg in film di livello come Munich e Lincoln. A questo punto le riprese del lungometraggio la cui storia è ispirata al Romeo e Giulietta di William Shakespeare potrebbero veramente iniziare il prossimo anno. Dopo questo progetto Steven Spielberg dirigerà The Kidnapping of Edgardo Mortara e poi (forse…) inizierà a lavorare anche al quinto Indiana Jones.

Pur così giovane, Ansel Elgort ha già recitato in ben quattro film che soltanto negli Stati Uniti hanno superato i 100 milioni di dollari d’incasso: Divergent e il sequel Insurgent, Colpa delle stelle e Baby Driver, per cui ha ottenuto una candidatura ai Golden Globe. Il prossimo progetto in cui lo vedremo sarà The Goldfinch, in cui reciterà insieme a Nicole Kidman.