Ascoli, rabbia dei tifosi Aggrediti due giocatori

Brutta disavventura per i giocatori dell’Ascoli di rientro dalla trasferta a Venezia. Come se non bastasse la delusione per il k.o. (1-0) che ha fatto precipitare i marchigiani all’ultimo posto in classifica, alcuni giocatori hanno anche dovuto affrontare la rabbia dei tifosi. A farne le spese il centrocampista Samuele Parlati e il portiere Vincenzo Venditti, aggrediti mentre rientravano a casa nel centro storico di Ascoli. I due compagni sono stati colpiti da pugni e schiaffi dopo essere stati avvicinati da un gruppo di individui con il volto coperto e sciarpe bianconere. I due se la sono cavata senza gravi conseguenze, ma resta la gravità dell’episodio, preceduto da esplicite minacce anche al resto della squadra allenata da Serse Cosmi.