Bahrain, pole di Vettel! Prima fila Ferrari con Kimi Hamilton parte solo 9°

Stavolta non c’è alcun bottone magico Mercedes che tenga, la prima fila del GP del Bahrain è tutta Ferrari. Rispetto a Melbourne è il Cavallino il più veloce di tutti: con Sebastian Vettel. Il tedesco, alla 51ªesima pole della carriera, non partiva davanti a tutti dallo scorso GP del Messico. E domani lo farà con Kimi Raikkonen al suo fianco, la situazione ideale per impostare un GP tutto al comando.

‘); }

come nel 2004? — Un risultato stupendo perché dopo la vittoria di Seb in Australia, il Cavallino può puntare con grande decisione alla seconda vittoria consecutiva di questo 2018. E sarebbe una gran cosa perché l’ultima volta che la Ferrari vinse i primi due GP del campionato fu nell’ormai lontanissimo 2004 con Michael Schumacher: anno magico perché fu poi Mondiale. Ma è giusto non correre troppo perché c’è prima tutto un GP da conquistare.


grandi sogni — Certo il terzo posto di Bottas e le cinque posizioni di penalità a Hamilton che hanno spedito l’iridato in carica in nona posizione autorizzano grandi sogni in vista della gara che scatta domenica alle 17.10 italiane. Per non dire dell’errore in Q1 che ha messo fuori causa pure un altro potenziale avversario, Max Verstappen. L’olandese è uscito di pista e non ha potuto proseguire le qualifiche: partirà solo 15°. I migliori tempi di Raikkonen nelle libere di ieri e di oggi avevano già annunciato una SF71H in palla, e in qualifica oggi si è confermato tutto, in ossequio all’ormai proverbiale e storico buon rendimento delle vetture rosse su questo tracciato. Un problema in prospettiva può diventare la sostituzione della centralina sulla vettura di Vettel: essendo per regolamento solo due quelle consentite in stagione, dalla prossima sostituzione scatteranno le penalità.

così la q1 e la q2 — In seconda fila con Bottas scatterà Ricciardo, mentre dalla terza fila scatteranno il sorprendente Gasly con la Toro Rosso e la Haas di Magnussen, mentre in quarta ci saranno Hulkenberg e Ocon. In Q1 qualificazione col brivido per Fernando Alonso, che ha superato il taglio con lo stesso crono di Grosjean, eliminato però perché il tempo lo ha stabilito dopo. Eliminate anche le due Alfa Romeo Sauber di Ericsson e Leclerc e le due Williams di Sirotkin e Stroll. In Q2 velocissimi Vettel e Hamilton. Eliminati Hartley, Perez, Alonso, Vandoorne e Verstappen, senza tempo per l’incidente in Q1 che aveva chiuso al quarto posto. Domenica alle 17.10 il via del GP.