Boniperti, ora sono 90 E lui li festeggia così

Boniperti con la Gazzetta che celebra i suoi 90 anniBoniperti con la Gazzetta che celebra i suoi 90 anni

Boniperti con la Gazzetta che celebra i suoi 90 anni

Boniperti con la Gazzetta che celebra i suoi 90 anni

Giampiero Boniperti ritratto ieri in famiglia mentre legge la pagina che la Gazzetta gli ha dedicato in occasione del novantesimo compleanno. Un’attenzione che naturalmente rende felice tutta la nostra redazione. Il presidentissimo bianconero è stato raggiunto da una marea di messaggi di tifosi e molti dei suoi giocatori hanno avvertito il bisogno di trasmettergli frasi piene di affetto e di gratitudine, alcune delle quali sono apparse oggi sull’edizione cartacea del nostro quotidiano.

‘); }

TARDELLI E LA JUVE — Marco Tardelli, juventino dal 1975 al 1985, ha fatto una simpatica allusione all’annuale battaglia degli ingaggi (“Mi mancano le nostre litigate”), ben documentata da un aneddoto rivelato da Dino Zoff pubblicato ieri a corredo del pezzo sulla vita del Signor Juventus, il più longevo compagno della Madama, come ha sottolineato anche il messaggio comparso sul sito ufficiale del club (“Novant’anni, oltre settanta legati ai colori, ancora auguri Presidente”).


DEL PIERO E MARCHISIO — Non poteva mancare Alessandro Del Piero, l’ultimo campionissimo ingaggiato da Giampiero, che ha riproposto sui social le parole dedicate al suo scopritore in occasione di un evento del recente passato. Ma pure uno juventino-bandiera di oggi, Claudio Marchisio, ha scelto frasi di grande tenerezza: “Racconta a un bambino di Boniperti e gli avrai colorato il cuore di bianco e nero per tutta la vita”. Quel bambino torinese era appunto Marchisio, che ha sempre militato nella Juve tranne una stagione di formazione vissuta da ventunenne nell’Empoli.

 Nicola Cecere 

© riproduzione riservata