Brescia beffato dal Crotone Al 95’ Budimir sigla il 2-2

Budimir ha siglato due reti allo Scida contro il Brescia. Lapresse

Budimir ha siglato due reti allo Scida contro il Brescia. Lapresse

‘); }

Il Crotone resta in dieci dopo 9’, ci mette il cuore e conquista un punto. Allo Scida il Brescia viene beffato in pieno recupero: per Corini secondo punto dopo la cacciata di Suazo e il debutto contro il Carpi con un altro pareggio. L’espulsione di Golemic, più rigore contro, in avvio di gara ha cambiato del tutto il corso della partita, ma i calabresi sono riusciti a evitare il terzo k.o. di fila dopo quelli contro Verona e Pescara.

Per Corini secondo pareggio sulla panchina del Brescia. Lapresse

Per Corini secondo pareggio sulla panchina del Brescia. Lapresse

IL MATCH — Come detto l’episodio clou è arrivato dopo soli 9’, quando Torregrossa si è involato sul filo del fuorigioco e Golemic lo ha fermato tirandolo giù nell’uno contro uno con Cordaz. Rosso e calcio di rigore: dagli undici metri Donnarumma è freddissimo, Cordaz può solo intuire, ma non fermare il quarto gol stagionale dell’attaccante bresciano, che aveva già segnato contro Spezia e Palermo (doppietta). A parte il secondo gol sprecato da Bisoli, il Crotone non ha mai rischiato il tracollo. Anzi è spesso andato vicino al pareggio con un Budimir indiavolato. Il croato si è divorato diverse ghiotte palle gol davanti ad Alfonso, ma non ha fallito al 56’, quando di testa ha sfruttato il cross perfetto di Firenze. Il Brescia ha trovato un nuovo jolly al 71’con Dall’Oglio, lesto ad approfittare di un errore di Faraoni per gonfiare la rete. Sembrava fatta invece la beffa è arrivata al 95’: Budimir si è procurato il rigore e lo ha trasformato spiazzando il portiere ospite. Un punto di platino per Stroppa.


 Gasport 

© riproduzione riservata