Brozovic, la regia è tutta tua Napoli, scocca l’ora di Milik

 Il centrocampista dell'Inter Marcelo Brozović, 25 anni. Getty

Il centrocampista dell’Inter Marcelo Brozović, 25 anni. Getty

‘); }

La Serie A torna subito in campo per il turno infrasettimanale. La 33ª giornata parte martedì sera con Inter-Cagliari, mercoledì alle 18 Benevento-Atalanta e poi alle 20.45 sempre di mercoledì tutto il blocco delle partite. Ecco le ultime dai campi.

inter-cagliariMartedì ore 20.45

Inter: Potrebbe essere riconfermata la difesa a 3 (Skriniar, Miranda, D’Ambrosio), rientra Brozovic dopo la squalifica e sarà titolare insieme a Gagliardini (torna in panchina Borja Valero). Candreva ancora non al 100%, Cancelo è favorito per la fascia destra. Gioca Rafinha.
Cagliari: A sinistra è ballottaggio tra Lykogiannis e Miangue (favorito). In attacco si va verso la conferma della coppia Sau e Pavoletti.


benevento-atalantaMercoledì ore 18.
Benevento: Intoccabile Diabaté in attacco, possibile conferma anche per Iemmello. Restano da valutare le condizioni di Guilherme, molto probabile l’impiego di Brignola da titolare.
Atalanta: Ilicic e Spinazzola ancora fuori, ancora in dubbio Palomino (condizioni fisiche tutte da valutare). Senza di lui, giocherà Mancini. Fuori causa anche Toloi, squalificato. Piccolo punto interrogativo per il Papu: sabato ha avvertito il solito dolore al retto femorale, è da valutare. Rientra Petagna in ballottaggio con Barrow per una maglia da titolare.

crotone-juventusMercoledì ore 20.45.
Crotone: Zenga potrà contare in difesa su Capuano, che rientra dopo la squalifica, a centrocampo potrebbe tornare titolare Barberis.
Juventus: Come da tradizione, Allegri potrebbe stravolgere la formazione. Possibile staffetta tra i pali, in difesa ballottaggio Alex Sandro-Asamoah, conferma probabile per Howedes. E potrebbe esserci il rientro di Higuain in attacco.

fiorentina-lazioMercoledì ore 20.45.
Fiorentina: Il dubbio principale di Pioli riguarda le condizioni di Thereau: nell’allenamento di oggi sarà valutato se convocarlo.
Lazio: Inzaghi deve fare i conti con la squalifica di Radu, in pole c’è Bastos per una maglia da titolare al centro della difesa. Solito ballottaggio Felipe Anderson-Luis Alberto.

napoli-udineseMercoledì ore 20.45.
Napoli: Non solo Milik. Con Mertens in diffida, mercoledì contro l’Udinese dovrebbe toccare al polacco dal primo minuto in attacco. Chiriches o Tonelli per sostituire lo squalificato Koulibaly, rientra Mario Rui a sinistra e occhio a qualche novità a centrocampo.
Udinese: Oddo si gioca la panchina al San Paolo. Appare scontata l’assenza di Lasagna, uscito dalla sfida con il Cagliari per un risentimento muscolare. Oggi il club renderà noto il risultato degli esami.

roma-genoaMercoledì ore 20.45.
Roma: Dopo le fatiche della settimana appena conclusa, si prospetta un sensibile turnover per la Roma in vista dell’impegno col Genoa di mercoledì. Dovrebbero partire titolari Florenzi, Gonalons, Pellegrini, Gerson e Under e – stante l’assenza probabile di Manolas – non è escluso neppure un momentaneo accantonamento del 3-4-2-1 per un ritorno al 4-3-3, a meno che non si decida di far giocare Kolarov tra i centrali difensivi, come Di Francesco ha fatto nella parte finale del derby.
Genoa:Rigoni torna ad essere disponibile dopo la squalifica e Ballardini potrebbe impiegarlo da titolare. In attacco solito ballottaggio Lapadula-Galabinov.

sampdoria-bolognaMercoledì ore 20.45.
Sampdoria: Ipotesi turnover possibile con Giampaolo: Strinic, Alvarez e soprattutto Caprari potrebbero avere chance per una maglia da titolare nell’infrasettimanale.
Bologna: Si rinnova il ballottaggio in attacco tra Destro e Di Francesco, con quest’ultimo che potrebbe partire dal primo minuto.

spal-chievoMercoledì ore 20.45.
Spal: Tante incognite per Semplici, alle prese con un’infermeria bella piena. Restano tutte da valutare le condizioni di Costa, Kurtic, Schiattarella, Grassi, Borriello e Mattiello. Senza eventuali recuperi, il tecnico avrà gli uomini contati e riconfermerà l’undici utilizzato a Firenze.
Chievo: Assente per squalifica Bani, Hetemaj è destinato ad avere una maglia da titolare. Sotto osservazione Tomovic, pochi dubbi sulla riconferma della coppia Inglese-Stepinski.

torino-milanMercoledì ore 20.45.
Torino: Sollievo per Mazzarri: nulla di grave per Nkoulou, dopo l’infortunio con il Chievo. Mercoledì sarà al centro della difesa. Migliora anche Lyanco, ha recuperato Niang (rientro dalla panchina).
Milan: Torna Bonucci dalla squalifica, da capire chi sarà il suo compagno di reparto al posto dell’infortunato Romagnoli. In base a quanto si è visto contro il Napoli, Zapata potrebbe essere favorito su Musacchio, ma il ballottaggio resta aperto così come il solito dubbio in attacco: altra chance per Kalinic, che ha deluso ancora, o spazio ad André Silva dal primo minuto?

verona-sassuoloMercoledì ore 20.45.
Verona: Zuculini non è al massimo della forma, così Pecchia sta ragionando su una staffetta con Valoti. In attacco in quattro (Cerci, Fares e Aarons,Petkovic) per tre maglie.
Sassuolo: Potrebbe essere la giornata per il rientro di Berardi dal primo minuto in coppia con Politano. Panchina per Babacar. Dubbio Mazzitelli-Cassata. Ancora out Sensi, Magnanelli favorito.

 Gasport 

© riproduzione riservata