Cairo: “Un papà granata Incarnava i valori del Toro”

“Quella famosa sedia alzata su un rigore non dato ad Amsterdam rappresenta il tremendismo granata, la voglia di non mollare mai, di superare i propri limiti, qualcosa di romantico”. È il patron del Torino Urbano Cairo a parlare del compianto Emiliano Mondonico a Radio24.

‘); }

Urbano Cairo. LaPresse

Urbano Cairo. LaPresse

il rapporto — Nonostante le loro strade non si siano mai incrociate nel club granata, i due riuscirono a creare un ottimo rapporto: “L’ho incontrato più volte, c’era un bel rapporto tra di noi, anche perché era una persona disponibile e positiva, mi ha dato davvero tanti consigli. Ho ricevuto dei messaggi stamattina da parte di tifosi dispiaciuti che lo ricordavano, in particolare un messaggio mi ha colpito e diceva `Mondonico era una sorta di papa´ granata’. Rende molto bene l’idea questo messaggio”.


la proposta — Urbano Cairo si auspica inoltre che nel prossimo turno di campionato, il Mondo possa essere omaggiato su tutti i campi: “Vorrei che prima della partita di Cagliari ci fosse un minuto di silenzio, cosa che ritengo doverosa. Spero che lo facciano su tutti i campi, perché meriterebbe un tributo tale”.

 Gasport 

© riproduzione riservata