Cairoli, che doppietta! Agganciato Herlings

Antonio Cairoli in azione

Antonio Cairoli in azione

‘); }

Che giornata per Antonio Cairoli: doppietta e vetta del campionato riconquistata, seppur in condivisione con Jeffrey Herlings! Il nove volte Campione del Mondo è stato il protagonista indiscusso del terzo round del Mondiale Motocross, disputatosi in Spagna. Il GP della Comunità Valenciana ha visto la KTM del siciliano chiudere al comando sia in gara 1 che in gara 2 e portarsi in cima alla classifica generale a pari merito con il rivale, che era arrivato sulla sabbia rossa iberica con sei lunghezze di vantaggio. Nella manche di apertura Romain Febvre (Yamaha) ha realizzato l’holeshot rimanendo in testa per sette giri. Cairoli (KTM), sesto dopo lo start, si è portato subito in seconda piazza per poi studiare da vicino il battistrada e superarlo poco prima di metà gara. Herlings (KTM), ottavo ai primi rilevamenti cronometrici, è risalito bene fino alla seconda posizione. Terzo, Febvre. Più movimentata la seconda manche, che ha visto Tony scattare al meglio e Herlings fare un errore nelle prime curve. L’azzurro ha poi commesso una sbavatura nelle fasi iniziali della gara, lasciando il passo a Gautier Paulin (Husqvarna), ma si è riscattato al sesto giro tornando in testa. Herlings, dal canto suo, ai margini della top ten dopo l’errore iniziale, si è preso dei rischi e ha rimontato molto bene ma non con la stessa foga delle gare passate, arrivando comunque alle spalle di Tony con meno di due secondi di ritardo. Terzo di manche, Paulin mentre sull’ultimo gradino del podio di giornata è salito Clement Desalle, due volte quarto. “Sono davvero felice – ha dichiarato Cairoli appena tagliato il traguardo -. Ho fatto due belle gare, riuscendo a vincere altrettante volte nonostante i doppiati mi abbiano ostacolato negli ultimi minuti di gara 2”. Ora l’attesa è tutta per l’8 aprile, quando il duello Cairoli – Herlings ripartirà da Arco di Trento, teatro del quarto round iridato.

EN PLEIN JONASS — Non conosce fine la serie positiva del Campione in carica Pauls Jonass (KTM), che in MX2 ha ottenuto la sesta vittoria su sei manche. In gara 1 ha lasciato l’holeshot a Henry Jacobi (Husqvarna), superandolo però dopo pochi metri e andando in fuga. Jorge Prado (KTM), Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) e Conrad Mewse (KTM) hanno lottato per i restanti gradini del podio, passando in quest’ordine sotto la bandiera a scacchi. Nono, Samuele Bernardini. In gara 2, Jonass è rimasto al comando dal primo all’ultimo passaggio. Nella prima parte di manche Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) è stato l’avversario più vicino, ma nella seconda metà di gara ha dovuto lasciare strada a Darian Sanayei (Kawasaki), che ha chiuso al secondo posto davanti al pilota di casa Jorge Prado (KTM). Primo italiano ancora Samuele Bernardini, 16°. Jonass, Prado e Olsen sono saliti sul podio di GP, con il primo che si trova a punteggio pieno in campionato: 150 punti per lui. Pierre Goupillon (Kawasaki) ha vinto il primo GP stagionale dell’Europeo 250 mentre Mike Kras (KTM) si è imposto nel secondo round del Campionato Continentale 300 cc ed è ora in vetta alla generale.


i numeri — Classifica Gara 1 MXGP: 1° Antonio Cairoli (KTM) in 34’52’’260, 2° Jeffrey Herlings (KTM) + 4’’693, 3° Romain Febvre (Yamaha) + 12’’061. Classifica Gara 2 MXGP: 1° Antonio Cairoli (KTM) in 34’23’’638, 2° Jeffrey Herlings (KTM) + 1’’830, 3° Gautier Paulin (Husqvarna) + 23’’498 Classifica di Giornata MXGP: 1° Antonio Cairoli (KTM) 50 pt., 2° Jeffrey Herlings (KTM) 44 pt., 3° Clement Desalle (Kawasaki) 36 pt. Classifica di Campionato MXGP: 1° Antonio Cairoli (KTM) 141 pt., 2° Jeffrey Herlings (KTM) 141 pt., 3° Clement Desalle (Kawasaki) 103 pt. Classifica Gara 1 MX2: 1° Pauls Jonass (KTM) in 35’20’’628, 2° Jorge Prado (KTM) + 3’’886, 3° Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) + 5’’319, 9° Samuele Bernardini (TM) + 38’’655 Classifica Gara 2 MX2: 1° Pauls Jonass (KTM) in 34’59’’912, 2° Darian Sanayei (Kawasaki) + 7’’775, 3° Jorge Prado (KTM) + 12’’139, 16° Samuele Bernardini (TM) + 1’13’’648 Classifica di giornata MX2: 1° Pauls Jonass (KTM) 50 pt., 2° Jorge Prado (KTM) 42 pt., 3° Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 38 pt., 12° Samuele Bernardini (TM) 17 pt. Classifica di Campionato MX2: 1° Pauls Jonass (KTM) 150 pt., 2° Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 120 pt., 3° Jorge Prado (KTM) 105 pt., 18° Samuele Bernardini (TM) 28 pt.

 Francesco Dragonetti 

© riproduzione riservata