Carica Vettel: “Dai Ferrari Ora ci serve l’ultimo passo”

“Io penso che quest’anno abbiamo una vettura migliore, ma ovviamente c’è da lavorare”. Concretezza tedesca quella di Sebastian Vettel. Il pilota della Ferrari dopo la vittoria in Australia preferisce andare coi piedi di piombo alla vigilia del secondo appuntamento in Bahrain. “Il potenziale della macchina c’è, ma dobbiamo fare progressi per lottare per le vittorie come facevamo l’anno scorso”.

‘); }

lewis in controllo — Vettel non nasconde che la Mercedes ha mostrato un’ottimo passo: “Se guardiamo ai test e alla prima gara chiaramente loro sono più veloci – ha detto – direi che hanno tra i tre e i 4 decimi, Lewis (Hamilton; n.d.r.) stava gestendo la gara, controllando all’inizio e poi accelerando quando doveva, aveva margine in mano. Non è un segreto che abbiamo bisogno di velocità perché al momento loro sono più rapidi”.


finestra — E dunque sotto col lavoro: “La macchina è migliore ma dobbiamo portarla nella migliore finestra di utilizzo e in più vedere cosa fanno gli altri. Ne siamo consapevoli ma pure molto motivati a voltare pagina e fare l’ultimo passo. È il passo più difficile da fare, ma siamo qui per questo”.

 Gasport 

© riproduzione riservata