Carr spegne Trieste, primo sorriso per Torino

ROMA – Primo successo in campionato per la Fiat Torino, che all’esordio al Palavela supera Trieste (ancora priva di Peric e Wright, Da Ros e Janelidze) col punteggio di 86-74. Partita piacevole, ad alto punteggio e piena di break e contro-break. La squadra di Galbiati (Larry Brown è ancora negli Stati Uniti per problemi di salute) ha tirato tanto e bene dall’arco e chiuso il primo tempo sul +9 grazie ai 14 punti di Carr. Il momento migliore di Trieste è arrivato in apertura di terzo parziale, col 13-2 che è valso il vantaggio col canestro di Mosley. E’ stato ancora Carr a riportare avanti Torino e al quarto periodo le due squadre si sono affacciate in perfetta parità a quota 61.

IL BREAK – Il parziale decisivo è arrivato in avvio di ultimo quarto con un eccellente Poeta, fino all’80-66 che di fatto ha chiuso i giochi a cinque minuti dall’ultima sirena. Daniele Cavaliero è stato l’ultimo ad arrendersi per gli ospiti, per lui 19 punti: bene anche Strautins a quota 18, in doppia cifra anche Mosley a 10. Per Torino il top scorer è stato Carr con 20 punti, poi Wilson a 14 e Taylor a 13.