“Caso stupro” dal passato Ronaldo denuncia “Spiegel”

‘); }

“Il reportage dello Spiegel è palesemente illegale”: con queste parole inizia il comunicato dell’avvocato tedesco di Ronaldo, Christian Schertz, diffuso oggi per denunciare “l’inammissibile intrusione nella privacy” del giocatore da parte del settimanale tedesco, che ha pubblicato un nuovo reportage sulle presunte accuse di stupro mosse all’attaccante da una donna americana, fatto che risale al 2009. La donna, prima anonima, è uscita allo scoperto: si chiama Kathryn Mayorga. Der Spiegel è stato denunciato dall’avvocato di CR7.

a las vegas — La vicenda era emersa già l’anno scorso dal passato, quando Football Leaks, l’inchiesta internazionale che si propone di far emergere gli affari sporchi del calcio, aveva accusato apertamente CR7 di violenza sessuale. Il fatto risaliva al 13 giugno 2009 e secondo il dossier era avvenuta a Las Vegas, nell’estate che segnò il passaggio del fuoriclasse dal Manchester Utd al Real Madrid: CR7 avrebbe avuto rapporti con una donna contro la volontà della stessa, e avrebbe poi pagato per chiudere la vicenda.


 Gasport 

© riproduzione riservata