Corsica, comanda Ogier Loeb finisce in un fosso

Sebastien Ogier sul velluto. Il cinque volte iridato al volante della Ford Fiesta chiude in testa la prima tappa del Rally di Corsica, quarta prova del mondiale rally. Alle spalle del transalpino staccato di 33’’6 c’è Thierry Neuville (Hyundai i20) secondo nella generale provvisoria proprio dietro al leader della corsa. Sul terzo gradino del podio provvisorio Kris Meeke (Citroen C3). Ritiro per Sebastien Loeb (Citroen C3).

‘); }

MARCIA IN PIù — Ogier ha dominato la prima giornata vincendo tre speciali su quattro e con merito si è preso la testa della corsa. Gli altri hanno faticato non poco a esprimersi ai sui livelli. Distacchi piuttosto pesanti con Neuville e Meeke a giocarsi le posizioni di rincalzo sul podio. Prova inserirsi nella bagarre Ott Tanak (Toyota Yaris) quarto. A chiudere la top 5 c’è l’ottimo Esapekka Lappi (Toyota Yaris) vincitore dell’ultima speciale di giornata.


out loeb — Ritiro per il nove volte iridato Sebastien Loeb finito in un fosso con la sua Citroen C3 durante la seconda speciale. L’alsaziano che ha rischiato di centrare l’auto di un commissario posta vicina a un albero, ripartirà presumibilmente sabato con la formula del rally 2, ma il tour de Corse perde uno dei più attesi protagonisti. Staccati dalle posizioni di vertice Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris) e Andreas Mikkelsen (Hyundai i20). Primo dei nostri Fabio Andolfi (Skoda Fabia R5) che corre con i colori di Aci Team Italia. Sabato c’è la seconda tappa (136,90 km cronometrati). Doppio passaggio su Cagnano-Pino-Canari (35,61 km), Désert des Agriates (15,45 km) e quindi Novella-Pietralba (km 17,39). A metà tappa il parco assistenza.

 Antonio Gattulli 

© riproduzione riservata