De Magistris contro i tifosi “Allo stadio fino alla fine”

Il sindaco Luigi De Magistris, 50 anni. Ansa

Il sindaco Luigi De Magistris, 50 anni. Ansa

‘); }

I fischi durante Napoli-Chievo, quando gli ospiti erano nel punteggio, hanno scatenato molte polemiche all’ombra del Vesuvio con vivaci contrapposizioni tra chi reclama il diritto alla critica e gli oltranzisti del tifo che non accettano in alcun modo che qualcuno abbia addirittura lasciato lo stadio anzitempo.

tricolore — Lo scudetto comunque è ancora alla portata ed allora il titolare della fascia tricolore, il sindaco De Magistris è intervenuto sull’argomento: “I tifosi napoletani che se ne sono andati prima del 90° dallo stadio hanno sbagliato, mai mollare fino all’ultimo secondo, vale tanto nello sport quanto per la nostra città – ha detto De Magistris a Canale 9 -. Il gol di Diawara è stato bellissimo ma lo ha segnato chi è rimasto sugli spalti. Mi auguro che la vittoria rocambolesca di domenica possa essere un segnale anche per il campionato, perché bisogna crederci fino alla fine. Certo – ha concluso il sindaco – se c’era qualche giocatore in più non era male, ma prima o poi la Juve farà qualche errore o qualche arbitro incomincerà ad essere più attento…”


 Gianluca Monti 

© riproduzione riservata