De Vrij, hacker contro Lotito Scomparsi quasi 2 milioni

È riaffiorata una vicenda di hackeraggio che riguarda Stefan De Vrij. In particolare il suo trasferimento dal Feyenoord alla Lazio nel 2014. Un’ultima tranche della somma versata da Lotito al club olandese, circa due milioni di euro, sarebbe finita ad altri attraverso un sistema di hacheraggio che si era inserito nell’operazione bancaria approntata dalla Lazio. Che quindi risulterebbe parte lesa. Sulla vicenda si sta muovendo da tempo la magistratura: starebbero per emergere particolari rilevanti nello sviluppo delle indagini.

‘); }

Stefan De Vrij, 26 anni.

Stefan De Vrij, 26 anni.

Riecco sergej — Intanto Milinkovic è pronto. Il centrocampista serbo ha smaltito un affaticamento muscolare molto fastidioso e ieri pomeriggio è rientrato in gruppo alla ripresa degli allenamenti della Lazio. Contro il Benevento potrà tornare titolare dopo tre partite. Ha risposto alla convocazione della Serbia, ma è stato dispensato dagli impegni in nazionale per ritornare a Formello a curarsi. Il suo recupero ricarica la Lazio verso la ripresa del campionato. Ma anche verso l’andata dei quarti di Europa Legaue della prossima settimana contro il Salisburgo. Con Milinkovic Inzaghi ritrova il centrocampista che sa farsi valere a tutto campo e da goleador: l’ultima vittoria a casa Sassuolo è stata timbrata da una doppietta di Milinkovic.


caceres meglio — Si sta svuotando l’infermeria della Lazio. Ieri hanno ripreso ad allenarsi pure Caceres e Patric, due soluzioni difensive in più per sabato, considerata la squalifica di Wallace. Nel reparto arretrato si profila comunque il recupero di Radu, che ieri ha continuato a lavorare in palestra per smaltire alcuni problemi al ginocchio. Sarà ancora out Lulic che non ha smaltito i fastidi legati a una elongazione ai flessori della coscia sinistra. Si punta a recuperare il capitano per la gara dell’Olimpico col Salisburgo.

 Nicola Berardino 

© riproduzione riservata