Dwayne Johnson conferma i problemi con Vin Diesel: “Abbiamo filosofie diverse”

Durante il tour di presentazione del suo nuovo Rampage, Dwayne Johnson a confermato a Rolling Stone che durante le riprese di Fast and Furious 8 lui e Vin Diesel non hanno girato alcuna scena insieme. E questo a confermare le voci che parlano di una faida in corso tra le due star a quei tempi.  

“E’ corretto, non avevamo alcuna scena insieme – ha dichiarato Johnson – Vin e io abbiamo avuto alcune discussioni, inclusa una molto importante faccia a faccia nel mio camerino. Quello che sono venuto a capire è che abbiamo una differenza fondamentale di filosofie, su come approcciare alla lavorazione di un film e collaborare insieme. Mi ci è voluto del tempo, ma sono contento di quel chiarimento. A prescindere se lavoreremo ancora insieme o no.”

Nel 2016 Johnson aveva espresso il suo malumore su Instagram riguardo un non meglio identificato collega di set, definendolo non professionale e “smidollato”. Più tardi l’attore confermò che stava parlando proprio di Vin Diesel, ma che tutto si era chiarito.

Nella stessa intervista a Rolling Stone però Dwayne Johnson ha ammesso che potrebbe non partecipare a Fast and Furious 9: “Adesso mi sto concentrando sullo spin-off dedicato a Hobbs e Shaw. Auguro a Vin il meglio e non ci sarà alcun risentimento, proprio grazie a quel chiarimento.” Dichiarazione che di certo non fuga i dubbi riguardo alla presenza di Dwayne Johnson nel prossimo episodio della saga. 

Nel 2017 Fast and Furious 8 ha incassato più di 1,2 miliardi di dollari in tutto il mondo, ma non è stato di certo un film facile da realizzare. Altre voci insistenti di dissidi tra Charlize Theron e il regista F. Gary Gray ad esempio erano già trapelate. In quantità industriale…