E Ricciardo se la ride “Vinco i GP non noiosi”

Daniel Ricciardo felice sul podio. Afp

Daniel Ricciardo felice sul podio. Afp

‘); }

“La mia vittoria più dolce? Non lo so. Ma quando vinco io non sono mai gare noiose… sono sempre piuttosto divertenti”. Così Daniel Ricciardo ha commentato dal palco della premiazione del GP della Cina il primo posto ottenuto davanti alla Mercedes di Bottas. “È stata una vittoria totalmente inattesa, 24 ore fa pensavo addirittura di dover partire dal fondo della griglia” ha spiegato l’australiano della Red Bull che ieri ha dovuto cambiare il motore nelle terze libere rischiando di non prendere parte alle qualifiche.

mossa decisiva — “Grazie al team per il lavoro fatto ieri, li ho ripagati con questa vittoria. Hanno lavorato tutti sodo. La seconda sosta durante la Safety car? È stata la mossa decisiva, che ci ha fatto vincere”. Tanti i sorpassi compiuti dal pilota della Red Bull in gara tra cui quello su Hamilton: “A volte devi cercare di seguire il tuo istinto. Mi sono davvero divertito tanto. Avevamo le soft, sapevo che potevo andare più lungo in frenata, e a volte c’è solo un’opportunità e devi cercare di coglierla. E io l’ho sfruttata al massimo”.


Daniel Ricciardo esulta er la vittoria. Afp

Daniel Ricciardo esulta er la vittoria. Afp

parla bottas — Secondo posto per Valtteri Bottas che ha salvato un po’ il bilancio della Mercedes. Fino al momento della Safety car la sua gara era stata perfetta, con tanto di sorpasso ai box alla Ferrari di Vettel: “La gara stava andando piuttosto bene per noi finché è arrivata la Safety car, le altre macchine si sono fermate e ci siamo trovati nei guai – ha detto il finlandese – c’è delusione, abbiamo dato tutto quello che avevamo, mi sento come se avessimo meritato la vittoria, ma non è stato così. Il duello con Vettel? Mi sembrava tutto sotto controllo, non c’è stato nemmeno un calo eccessivo delle gomme”.

 Gasport 

© riproduzione riservata