Ecco Inglese e Giaccherini Avversari o ricambi mancati?

Il Napoli si è messo in tredici, come si evince dai numeri evidenziati

‘); }

dall’edizione odierna della Gazzetta con riferimento ai calciatori più impiegati da Sarri. Le scelte dell’ex tecnico del Empoli e quelle della società sul mercato hanno contribuito a rendere risicato il numero degli elementi effettivamente utilizzati con continuità dal tecnico.


Ansa

Ansa

VOLATA — Così viene in mente che domenica al San Paolo sarà di scena il Chievo (oggi la ripresa degli allenamenti dopo la gara di Reggio Emilia contro il Sassuolo e le festività). Gli azzurri incroceranno i tacchetti con l’ex compagno di squadra Giaccherini ed il futuro napoletano Inglese. Giak è stato considerato da Sarri solo una alternativa, generalmente a Callejon, e dopo un anno e mezzo di anonimato ha cambiato aria. Inglese, invece, è stato sedotto e abbandonato dopo l’acquisto della scorsa estate e l’infortunio di Milik che sembrava dovesse spalancargli le porte di Castel Volturno già a gennaio. Invece, ora sono entrambi avversari temibili. Chissà se sarebbero tornato utili per questa volata scudetto.

 Gianluca Monti  

© riproduzione riservata