Eurocup, Torino e Brescia perdono ancora

ROMA – Due sconfitte per le squadre italiane nella seconda giornata di Eurocup. Dopo il ko dopo un overtime a Francoforte all’esordio in Eurocup, Torino perde anche in casa cedendo 80-84 contro il Mornar Bar. La squadra di Paolo Galbiati, in panchina dopo il ritorno negli Stati Uniti di coach Larry Brown, gioca un brutto primo tempo e va all’intervallo lungo sul -15 (40-55). Nel terzo quarto arriva però l’attesa reazione dei padroni di casa, col 22-9 di break ispirato dai 23 punti di Taylor (8/14 dal campo). Torino vola anche sul +6 (72-66) a 5 minuti dalla sirena ma poi arriva la reazione del Mornar Bar e il punteggio torna in parità. Nel finale due canestri consecutivi di Cotton illudono la Fiat, che però deve cedere ai montenegrini e alle triple di Vranjes e Rebic sbagliando tutto quello che c’è da sbagliare negli ultimi due minuti. Per Torino, non bastano neanche i 14 punti di Wilson e i 10 di Cotton.

BRESCIA KO – Perde anche la Germani, che crolla nell’ultimo quarto ed è sconfitta ad Andorra 110-91. Brescia parte male e va subito sotto 0-7 ma torna in partita grazie a Sacchetti (16-13) e poi mette la freccia con Ceron (27-30). La partita rimane in equilibrio anche nel terzo periodo (blitz di Upshaw, 62-56 al 25’) e poi il Morabanc prende il largo toccando la doppia cifra di vantaggio in apertura di ultimo quarto e dilagando fino al +19 con la tripla di Albicy fino al 110-91 dell’ultima sirena. Per la Germani 20 punti di Allen, 17 di Ceron, 15 di Hamilton e 12 di Sacchetti. Per Michele Vitali, ex di giornata, 8 punti in 26 minuti, 29 di Upshaw e 20 di Jelinek.