Eurolega, Milano va ko contro il Cska Mosca

ROMA – Il sogno titanico dell’Ax Milano si interrompe sul più bello. Il Cska Mosca deve dare fondo alle proprie, infinite, risorse per sbancare il Forum in rimonta (85-90) e rimanere capolista imbattuta di Eurolega. All’Olimpia restano solo rimpianti, rimorsi e rabbia. I rimpianti per non essere riusciti a sfruttare quel vantaggio di 13 punti costruito con ordine e fatica nei primi 27′, i rimorsi per le troppe palle perse (18) e la rabbia per un arbitraggio inadeguato che ha aiutato il Cska a rialzarsi nei momenti di difficoltà. Ma è un’Olimpia che se ancora non appartiene alla alta aristocrazia europea può convincersi di essere appena un gradino sotto nella scala sociale. Come con il Real Madrid, le manca l’istinto del killer per chiudere i giochi ma lotta alla pari con l’estro di James (16 punti, 12 assist e 6 rimbalzi), le fiammate di Micov (24), la forza di Gudaitis (16 e 7 rimbalzi) e la precisione dall’arco di Bertans (12 con 3/3 da tre). Il Cska è spietato a sfruttare ogni errore dell’Ax e cavalca Higgins (23) e Clyburn (14), prima di affidarsi all’ex mvp De Colo (18). A Milano restano gli applausi, i punti vanno in Russia.