Far East Film Festival 2018: svelato il ricchissimo programma della ventesima edizione della manifestazione udinese

È stata presentata la line-up della ventesima edizione del Far East Film Festival di Udine, che come sempre – e ancora di più nell’anno di un anniversario così importante – è ricca fino all’eccesso.

Sono ben 81, infatti, i titoli in programma che si vedranno al Teatro Nuovo e al Cinema Visionario nei giorni dal 20 al 28 aprile prossimi.

Ad aprire le danze, un double bill formato dallo spy thriller coreano Steel Rain (prodotto da Netflix e diretto da Yang Woo-seok) e dal dramma malese Crossroads: One Two Jaga; e una doppietta è prevista anche per la serata di chiusura, quando verranno proiettati un thriller di guerra indonesiano dal titolo Night Bus e il restauro di uno dei capolavori del grandissimo Johnnie To, uno degli amici più cari del festival di Udine: Throw Down, che proprio dieci anni fa fu parte del programma della edizione numero dieci del festival udinese.

In un panorama cinematografico in velocissima mitazione, sia per quanto riguarda le modalità di fruizione (vedi le nuove piattaforme in streaming), sia per i linguaggi e la forma-film, il FEFF risponde piazzando nel suo concorso, composto da ben 55 titoli, 21 tra opere prime e seconde.

E per la prima volta, a valutare le opere di talenti nuovi e meno nuovi, oltre al pubblico,che assegnerà gli abituali audience awards ci sarà a Udine una giuria internazionale, composta dal produttore di Hong Kong Albert Lee, dal produttore statunitense Peter Loehr e dallo sceneggiatore e regista italiano Massimo Gaudioso.

Per consultare il ricchissimo programma di questa edizione del ventennale, vi rimandiamo al sito ufficiale del Far East Film Festival.