Fassone: “Milan ben gestito Gattuso ha grandi meriti”

Marco Fassone, per tranquillizzare l’ambiente in fibrillazione per le vicende societarie, ha voluto fare chiarezza. E ai microfoni di Sky ha detto: “Il Milan sta facendo un suo processo di crescita partito un anno fa. E’ ovvio che intorno a noi ci sia una attenzione mediatica straordinaria a livello nazionale e internazionale. Quello che posso dire ai tifosi è che i progetti che sono partiti ad aprile 2017 sono perfettamente in tabella di marcia sia sul piano sportivo che extra sportivo”. E poi: “La società sta andando avanti bene – ha aggiunto l’ad rossonero – addirittura un po’ meglio rispetto ai budget, con tutti i suoi progetti. Il futuro a mio avviso è rosa. Stiamo gestendo la società bene. Ci vuole tempo, pazienza, i risultati non arrivano mai al primo anno quando si fanno le rivoluzioni”.

‘); }

L'a.d. del Milan Marco Fassone con braccio destro del numero uno del club, Han Li.

L’a.d. del Milan Marco Fassone con braccio destro del numero uno del club, Han Li.

supersfida con la juve — Fassone è anche proiettato alla sfida di sabato sera a Torino con la Juve: “E’ molto bello arrivare ad una sfida straordinaria come quella con la Juventus in queste condizioni. Se torno alla situazione di Natale, quando venivamo da alcune sconfitte brucianti, come quella con il Verona e l’Atalanta, con qualche partita senza un gran gioco, in quel momento si era più sotto un treno che capaci di guardare con ottimismo al futuro”. E il merito, a detta di Fassone, va all’allenatore: “Bisogna riconoscere a Gattuso dei grandissimi meriti, e a Mirabelli che mi ha dato il coraggio di fare quella scelta in quel momento. I risultati sono sorprendenti, il clima intorno alla squadra si è assolutamente modificato, c’è ottimismo, ci si crede”. E un suo pensiero va anche a capitan Bonucci: “Sappiamo tutti quanto ci tiene, sarà una bella partita per tutti e per lui sarà particolarmente speciale”.


 Gasport 

© riproduzione riservata