Fenati: “Chiedo scusa Non sono stato un uomo”