Gasperini, cercasi vittoria “Ci darebbe una spinta…”

Gian Piero Gasperini. GETTY

Gian Piero Gasperini. GETTY

‘); }

“Il match con la Samp arriva nel momento migliore per tornare al successo”. Questo, mercoledì, il Rigoni-pensiero. Con altrettanta convinzione, lo ribadisce oggi Gian Piero Gasperini: “Ne abbiamo assoluto bisogno per lasciarci alle spalle questa serie negativa. Vincere ci darebbe una bella spinta”. Nella conferenza pre-match, il tecnico inquadra così lo scontro diretto per l’Europa in programma domani pomeriggio. La sua Dea è reduce da un periodo non semplice e dalla sconfitta-beffa del Franchi, ma c’è fiducia. Come prestazioni, ha quasi sempre risposto: “Ripartiamo dalla ripresa di Milano e dai 90’ di Firenze, anche col Toro ho avuto risposte positive. Ora serve una svolta anche per rendere felici i nostri tifosi, perfetti da quando sono a Bergamo. Per tanti motivi io sono ottimista”, prosegue il tecnico.

attesa attacco — “La classifica è corta e c’è equilibrio, tutto può cambiare velocemente. Obiettivi? Oggi inutile parlarne – avverte il Gasp -. In estate c’è stato un tam-tam mediatico esterno incredibile e non so perché… Cominciamo a far punti, poi vedremo. Il campionato è ancora molto lungo”. Su un attacco che fatica a segnare: “Manchiamo in fase di realizzazione, ma creiamo sempre un buon numero di occasioni. Serve solo il guizzo finale. All’inizio sembrava avessimo grande facilità nel segnare, purtroppo i gol sono stati divisi male. Questo è l’aspetto in cui dobbiamo crescere, serve un passo in avanti. Ma è un discorso che non riguarda solo Gomez, Zapata e le altre punte, ma tutti. Parlo di fase offensiva”.


indicazioni — Tanti i cambi proposti nei vari undici in questa prima parte di stagione, ma ora l’allenatore di Grugliasco spiega: “In questo momento la formazione di Firenze, o gran parte di essa, è quella che offre le maggiori garanzie. Dobbiamo insistere in una certa direzione”. Permangono, invece, i soliti ballottaggi sulla trequarti: “Posizione ancora da scoprire totalmente. Davanti abbiamo tante opzioni, ancor di più quando Ilicic sarà al 100%. Pasalic basso e Freuler avanzato? Valuteremo in base a vari aspetti”. Recuperato Masiello, out contro la Fiorentina per un problema all’adduttore destro: “Non ci sono problemi”, ha rassicurato Gasperini.

fattore casa — Idee chiare sulla squadra di Giampaolo: “Perso Torreira, è arrivato Ekdal. In attacco hanno inserito Defrel che ben si integra con Quagliarella. Ogni anno la Samp qualcosa, ma l’identità rimane la stessa. Domani si affronteranno due squadre che si conoscono bene. Hanno il gol facile, anche quando faticano a giocare, e sono organizzati, ma sappiamo che in trasferta incontrano maggiori difficoltà. Ecco, dovremo puntare soprattutto su questo”.

poker primavera — Dopo la conferenza di Gasperini, squadra in campo al “Bortolotti” per la classica rifinitura pre-match (a porte chiuse). A seguire scatterà il ritiro a Zingonia, domani alle ore 15:00 il calcio d’inizio di Atalanta-Sampdoria. Stamane, invece, altro successo per la Primavera di Brambilla che ha superato la Fiorentina in rimonta per 2-1: vantaggio viola firmato Montiel, reti nerazzurre di Colpani e Colley. Vola quindi la Dea, ora a quota 12 in classifica a punteggio pieno dopo quattro giornate.