Gattuso: “Ora più pressioni Champions? Non è detto…”

Gennaro Gattuso, 38 anni. Lapresse

Gennaro Gattuso, 38 anni. Lapresse

‘); }

Domani il Milan affronta il Sassuolo e Gattuso chiede alla squadra di ripartire “dal passo indietro fatto nel derby rispetto alla partita con la Juve, ma fino a quando la matematica ci permetterà di credere alla qualificazione in Champions, abbiamo il dovere di provarci”. A cominciare dalla sfida col Sassuolo, squadra che “ha caratteristiche che ci possono mettere in grossa difficoltà”.

rinnovo e pressioni — E Gattuso ci arriva con un nuovo contratto che lo lega al club rossonero fino al 2021. “Cosa è cambiato? Ora sono più incazzoso e con più voglia di prima. Dobbiamo lavorare e fare risultati. Sento più pressione perché ho la consapevolezza che dobbiamo migliorare ancora, ma non aspettatevi una rivoluzione in futuro perché questa squadra ha una grande base”.


suso e donnarumma — “Suso sta facendo un lavoro incredibile: fa km ad alta intensità che non ha mai fatto in carriera e ci sta dando un grande equilibrio. Due o tre giorni fa gli ho portato un po’ di numeri e abbiamo confrontato i primi mesi di quest’anno e gli ultimi: sta giocando da leader che si mette a disposizione della squadra. Può fare ancora di più e crescerà. Gigio? Può fare di più perché ci ha abituato bene in questi anni. Nel derby ha sbagliato 4-5 appoggi ma ci può stare. Da parte nostra c’è grande stima e rispetto per lui. Bonaventura? È un giocatore fondamentale per i nostri equilibri”.

 Gasport 

© riproduzione riservata