Ghoulam torna in gruppo Koulibaly: “Fratm è turnat”

La foto condivisa da Koulibaly su Twitter

La foto condivisa da Koulibaly su Twitter

‘); }

Si dice che i figli a Napoli siano “piezz ‘e core”, ma anche con i fratelli non si scherza. Fa nulla se si tratta di fratelli acquisiti: è la storia di una famiglia, quella azzurra, che riabbraccia Faouzi Ghoulam. L’esterno algerino è tornato ad allenarsi in gruppo dopo lo stop dovuto all’infortunio al ginocchio ha ricevuto il “bentornato” dai compagni. In prima fila, Kalidou Koulibaly che ha condiviso la gioia per il rientro dell’amico con un tweet in perfetto dialetto napoletano: “Fratm è turnat”, ha cinguettato il difensore. Un messaggio che ha fatto subito il giro della rete tra retweet, screenshot e commenti: ieri, era stato proprio Ghoulam a postare la propria felicità per il rientro pubblicando una foto con Koulibaly.

Il rientro — Dopo aver effettuato gli ultimi controlli a Villa Stuart, Ghoulam ha ricevuto l’ok del professor Mariani per tornare a giocare. Il calciatore aveva subito la rottura dei legamenti crociati del ginocchio nel novembre dello scorso anno nella sfida di Champions League contro il Manchester City e durante il percorso di recupero si era rotto la rotula. I postumi dell’intervento non sono stati positivi e a luglio si è dovuto nuovamente operare. Una storia difficile da affrontare per Ghoulam che però è riuscito a mettersi tutto alle spalle grazie al sostegno della famiglia Napoli. E, soprattutto, grazie al “fratellone” Kalidou.



 Gasport 

© riproduzione riservata