Giampaolo e il suo futuro “Contattato da molti. Napoli?…”

“Per la nuova stagione in molti mi hanno contattato. A chi mi vede già seduto sulla panchina del Napoli rispondo che è sicuramente una buona piazza ma il futuro non posso prevederlo”. Così Marco Giampaolo ha parlato alla Sala Buozzi di Giulianova (Teramo) dopo aver ricevuto il premio “fair play”.

‘); }

Marco Giampaolo, LaPresse

Marco Giampaolo, LaPresse

sampdoria — L’attuale tecnico doriano non ha quindi escluso un suo passaggio al club campano, ribandendo però il suo affetto per la Doria: “Nel calcio le cose cambiano di settimana in settimana. Io sono felice di stare alla Sampdoria, è una società affascinante. Per il resto staremo a vedere – prosegue l’ex allenatore dell’Empoli a Tuttocalcionews -. Europa League? Nonostante manchino ancora sette partite, noi siamo lì a combattere da settembre. Lotteremo fino alla fine per questo obiettivo. I tanti scontri diretti lasciano il gioco ancora aperto e ci fanno sperare”.


juventus — Un commento è stato espresso anche sul suo prossimo avversario in campionato, la Juventus: “Sarà sicuramente la sfida più facile! (ridendo, ndr). L’affronteremo con gioia, entusiasmo e sentimenti forti. Ognuno farà il suo e punterà al proprio obiettivo”. Una Juve priva di Dybala, ma che mercoledì potrebbe spendere parecchie energie fisiche e nervose nel match di Champions contro il Real Madrid: “La Juventus è forte con o senza Dybala, che contro di noi comunque giocherà. Può rinunciare anche a quelli che sono i suoi titolari perché ne ha tanti. Certo, forse un po’ di stanchezza in più l’avrà, ma per noi sarà una tappa importante a prescindere”.

Lucas Torreira, Kulta

Lucas Torreira, Kulta

torreira — Uno dei giocatori blucerchiati che più di tutti hanno attirato l’interesse dei top club italiani ed europei è senza dubbio Lucas Torreira: “E’ un giocatore che ha grandi qualità, il talento è figlio di madre natura ma non basta, ci vuole passione. Torreira ha entrambe e ovunque dovesse andare ha la mia benedizione”.

 Gasport 

© riproduzione riservata