Gila, gol alla Van Basten Il 33° B-Best è tutto tuo

Alberto Gilardino, 35 anni, attaccante dello Spezia. Lapresse

Alberto Gilardino, 35 anni, attaccante dello Spezia. Lapresse

‘); }

Come Van Basten contro l’Unione Sovietica a Euro 88. Alberto Gilardino segna due gol (di cui uno leggendario) contro il Cittadella con la maglia dello Spezia. È anche per questo che i lettori lo hanno premiato, scegliendolo come vincitore della 33ª giornata del Red Bull B-Best, il contest organizzato dalla Lega B e La Gazzetta dello Sport che celebra ogni settimana l’azione più bella della Serie B e che si concluderà con una finalissima a fine stagione.

genio — E Gila, uno dei migliori giocatori della Serie B (e non solo), capace di vincere il Mondiale con la Nazionale italiana nel 2006, ha battuto la concorrenza di altri veterani. Da Caracciolo (cuore) che ha lanciato il Brescia verso la vittoria col Pescara a Diamanti (energia), che ha permesso al Perugia di vincere ancora sulla Cremonese, fino a Rodriguez, ex che ha punito la Salernitana con la nuova maglia dell’Empoli.


percorso — E Gilardino, bomber biellese che ha fatto la storia del calcio italiano, il gol ce lo aveva scritto nel sangue. Nato il 5 luglio del 1982, lo stesso giorno della tripletta di Paolo Rossi al Brasile a Spagna 82, Gila ha vinto la Champions League con il Milan nel 2007, è stato un bomber strepitoso nel Parma di Prandelli (e post Adriano-Mutu), ha reso grande la Fiorentina (sempre con Prandelli in panchina) e ha girato tantissime squadre di Serie A, fra cui Genoa e Palermo. A quasi 36 anni è sceso di categoria e continua a dimostrare di essere un numero uno, anche con la maglia dello Spezia. Per leggere il percorso di Gilardino clicca qui.

 Giuseppe Di Giovanni 

© riproduzione riservata