Haynes gela Torino, Venezia la spunta all’overtime

ROMA – Nel big match della prima giornata di campionato, la Reyer Venezia supera la Fiat Torino di Larry Brown – che a fine gara ha annunciato che tornerà negli Stati Uniti per motivi di salute (incerta la data del ritorno in Italia) – dopo un tempo supplementare imponendosi col punteggio di 76-75. Venezia ha avuto la possibilità di chiudere il conto già alla fine dei tempi regolamentari, col canestro di Watt che è valso il 65-60. Gli ospiti sono tornati in partita con i punti di Cotton e Carr e dopo il +3 di Haynes è stato Carr a impattare con i tre liberi che hanno portato le due squadre al supplementare. Anche nell’overtime la Fiat ha avuto la possibilità di pareggiare a fil di sirena ma Cusin ha segnato solo uno dei due liberi a disposizione e così l’Umana ha potuto festeggiare il primo successo stagionale di fronte al proprio pubblico Per la Reyer, 17 punti di Haynes, 15 di Stone e Daye, 11 di Watt. Per Torino, 13 punti di Cotton e Carr, 11 di McAdoo e 10 di Cusin.

PESARO OK – La Vuelle Pesaro batte 83-77 Pistoia all’Adriatic Arena grazie a un ottimo ultimo quarto. Dopo aver inseguito a lungo (-4 all’intervallo lungo), sul 70 pari la squadra di Cedro Galli ha trovato i canestri decisivi di Murray e Blackmon. Per i padroni di casa 21 punti di Blackmon, 18 di McCree e 16 di Murray. Per gli ospiti 20 punti di Kerron Johnson, 15 di Peak e Auda, 11 di Johnson.

VARESE VINCE IL DERBY – Il primo derby lombardo della stagione va invece alla Openjobmetis Varese che ha battuto al fotofinish 81-80 la Germani Brescia. La gara è rimasta per tutto l’arco dei quaranta minuti in grande equilibrio con Aleksa Avramovic (30 punti con 10/19 dal campo) da una parte e Jordan Hamilton (20 punti) dall’altra a farla da padroni. A decidere la contesa nel finale è stato però l’ex Pistoia Ronald Moore che nei secondi conclusivi ha siglato la bomba del definitivo sorpasso biancorosso.