Icardi fa esultare gli interisti Poi la Var e il boato milanista

Mauro Icardi realizza il gol poi annullato dall'intervento del Var. Ap

Mauro Icardi realizza il gol poi annullato dall’intervento del Var. Ap

‘); }

La Var scende in campo al minuto numero 38 del derby di Milano. Meno di due minuti per riguardare le immagini, poi la decisione dell’arbitro Di Bello: la posizione di Mauro Icardi è in fuorigioco (seppure di pochissimi centimetri) e il gol realizzato pochi secondi prima è da annullare. Così capita di assistere ad una delle scene che rischiano di diventare abituali nell’epoca del Var. A San Siro va in scena una doppia esultanza: la prima è quella degli interisti, poi arriva la replica dei milanisti imbeccata dal Var.

meno di 120 secondi — Già, perché l’esplosione di gioia dei tifosi nerazzurri al gol di Icardi è liberatoria. L’ala nerazzurra di questo San Siro stracolmo (stadio praticamente sold out con 78mila spettatori) festeggia il momentaneo vantaggio. In campo i compagni di squadra corrono ad abbracciare Icardi, ma l’esultanza è strozzata sul più bello. Perché il Var richiama l’attenzione di Di Bello, passano pochi minuti e l’1-0 viene annullato per la posizione di fuorigioco di Maurito. Reazione? Nella pancia di San Siro arriva la seconda esultanza. E stavolta tocca ai cugini rossoneri. E il boato è davvero impressionante. Due esultanze in meno di 120 secondi.


 Gasport 

© riproduzione riservata