Il prequel dei Soprano arruola il regista de Il trono di spade

Lo scorso 8 marzo avevamo riportato la notizia di un film prequel de I Soprano intitolato The Many Saints of Newark. Il progetto è vivo e vegeto e ne è appena stato annunciato il regista: Alan Taylor. Perché Alan Taylor? Perché su trentatre regie che ha in curriculum, ventotto sono relative a episodi di serie TV e cinque sono film, quindi sa muoversi in entrambi i territori. Tra i film che ha diretto ci sono Thor: The Dark World e Terminator Genisys, mentre il suo contributo seriale è stato apprezzato sui set di, tra gli altri, Sex and the City, Mad Men, West Wing, Lost, In Treatment, Boardwalk Empire e Il trono di spade. Per quest’ultima acclamata serie ha diretto sette episodi (due nella prima stagione, quattro nella seconda e uno nella settima).

Ma, soprattutto, Alan Taylor è stato regista di nove episodi dei Soprano, diretti tra il 1999 e il 2007, tra cui il penultimo dell’ultima stagione che ha preceduto l’episodio finale diretto dal creatore della serie David Chase. È proprio quest’ultimo ad aver scelto Taylor per il prequel. Chase ha già scritto la sceneggiatura di The Many Saints of Newark, insieme a Lawrence Konner, ambientando la storia negli anni 60. Andare in dietro nel tempo era l’unico modo per continuare a far vivere i Soprano senza il compianto James Gandolfini. Andato in onda sulla HBO tra il 1999 e il 2007, I Soprano ha vinto un’infinità di premi (tra i quali un Emmy Award assegnato proprio ad Alan Taylor). Il cast principale era composto da James Gandolfini, Edie Falco, Lorraine Bracco, Steven Van Zandt, Michael Imperioli, Dominic Chianese, Steve SchirripaVincent Pastore e Jamie-Lynn Sigler