Indonesia, riparte la sfida Herlings-Cairoli

Antonio Cairoli in azione

Antonio Cairoli in azione

‘); }

Torna in scena il duello tra Antonio Cairoli e Jeffrey Herlings. Teatro della rinnovata sfida sarà la pista indonesiana di Pangkal Pinang, dove sabato e domenica si correrà il dodicesimo round del Mondiale Motocross. I due si ritroveranno dopo l’assenza forzata di JH84 al GP di Lombardia a causa della frattura alla clavicola destra rimediata il 13 giugno in allenamento. Due settimane fa a Ottobiano, Tony aveva realizzato una doppietta che gli ha consentito di ridurre il distacco dall’olandese, capoclassifica della MXGP, da 62 a 12 punti.

incognite — Herlings tornerà in sella a soli 17 giorni dall’incidente, durante i quali ha effettuato intensi allenamenti in bici ma mai in moto. Numerose le incognite per The Bullet (il proiettile, come viene soprannominato) a partire dalle condizioni fisiche. A complicare la sua situazione potrebbe essere il fattore meteo: se dovesse piovere la pista potrebbe trasformarsi presto in un mare di fango (come avvenne l’anno scorso, quando la Direzione Gara fu costretta ad annullare la seconda manche MXGP) mettendo a dura prova la resistenza fisica del leader iridato. Il quale potrebbe trovarsi in difficoltà anche nella situazione opposta, quindi con caldo e umidità. In questo contesto, Cairoli potrebbe approfittarne per guadagnare ulteriore terreno sull’avversario se non addirittura portarsi in vetta al Mondiale.


altro duello — Nel GP di Francia di inizio mese, Jorge Prado ha dato il via alle operazioni di avvicinamento alla vetta della classifica MX2, occupata dal campione in carica Pauls Jonass. A Saint Jean d’Angely lo spagnolo ha ridotto da 28 a 16 i punti di svantaggio dal leader, e in Italia ha fatto ancora meglio portandosi a sole 9 lunghezze di distacco. In Indonesia vorrà conquistare il terzo Gran Premio di fila per mettere ulteriore pressione al lettone.

orari — Le manche di qualifica si correranno sabato alle 9.25 (MX2) e alle 10.10 (MXGP), ora italiana. Domenica la classe regina scenderà in pista per le gare alle 8.15 e alle 11.10 mentre i piloti della categoria cadetta lo faranno un’ora prima, alle 7.15 e alle 10.10. Classifica di Campionato MXGP: 1. Jeffrey Herlings (KTM) 486 pt., 2. Antonio Cairoli (KTM) 474 pt., 3. Clement Desalle (Kawasaki) 374 pt. Classifica di Campionato MX2: 1. Pauls Jonass (KTM) 474 pt., 2. Jorge Prado (KTM) 465 pt., 3. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 366 pt.

 Francesco Dragonetti 

© riproduzione riservata