Inter, fascia senza padrone Ora è il momento di Politano

Un giro sull’altalena fa bene a tutti. All’Inter e alla sua fascia destra, che non ha un padrone: tutti titolari, nessun padrone assoluto e buon per Luciano Spalletti, che adesso si gode il miglior Matteo Politano della stagione. Funziona l’alternanza, questa è la verità. Perché Antonio Candreva era stato tra i migliori sia a Genova con la Samp sia contro la Fiorentina. Si cambia, perché la legge del turnover vale per tutti all’Inter. E allora contro il Cagliari Spalletti ha regalato una nuova chance all’ex Sassuolo, che ha risposto con la sua miglior prestazione in assoluto in nerazzurro.

‘); }

poli-ascesa — Il gol al tramonto della partita è stata la perla di una prestazione di livello, in cui Politano ha saputo variare il suo gioco non concedendo mai punti di riferimento. In fondo era quello che gli chiedeva lo stesso Spalletti: troppo spesso s’era visto l’esterno cercare il rientro verso il centro del campo, con il Cagliari invece ha saputo condire la prova con la ricerca del fondo campo e il tiro, tentato due volte prima di trovare la rete. Tranquilli, l’alternanza continuerà, c’è anche un altro candidato pronto a iscriversi alla corsa, leggi Keita. Non nell’immediato, però. Perché l’ascesa di Politano avrà un’appendice in Champions: al Philips Stadion di Eindhoven l’ex Sassuolo sarà confermato. Altro giro, altra corsa, chissà se altri gol in arrivo.


 Davide Stoppini 

© riproduzione riservata