Kessie, la Juve nel mirino “Vinciamo 2-0 e segno io”

Kessie dà un calcio alla modestia e pure alla scaramanzia. In vista della partita di sabato sera a Torino contro la Juventus, il centrocampista rossonero mostra infatti di non temere nessuno, neanche lo squadrone di Allegri, e ai microfoni di Sky Sport azzarda il pronostico: “Vinciamo noi 2-0. Con un mio gol”.

‘); }

contro buffon — Il talento ivoriano si carica dunque per la trasferta all’Allianz Stadium: “Il nostro obiettivo è vincere, vogliamo i tre punti per andare avanti. La Juventus è una grande squadra, sarà una gara molto difficile, ma noi dovremo andare lì per fare punti e proseguire la nostra crescita”. Chi toglierebbe ai bianconeri? “Buffon, un grande portiere, un campione. Quando lo vedo in campo mi viene voglia di andare il più lontano possibile. Fino a 40 anni? Lui fa il portiere, può permettersi di arrivare a 43-45, io corro troppo per arrivare ai 40”.


suso e gli obiettivi — Un filo meno spavaldo Suso, che ammette che contro i bianconeri serve 2la partita perfetta, ci proveremo e vogliamo vincere. Credo sia più difficile anche del derby di mercoledì prossimo, è una squadra che negli ultimi anni si è dimostrata fra le più forti in Europa. Ma noi stiamo migliorando molto”. E parlando degli obiettivi del Milan, tra la qualificazione in Champions e la vittoria della Coppa Italia, rivela a Milan Tv: “Se devo dire la verità, preferisco il quarto posto. Abbiamo giocato una grande Coppa Italia, abbiamo battuto Inter e Lazio, e in finale c’è un’altra grande squadra come la Juventus. Vogliamo la coppa, ma è importantissimo per noi tornare in Champions dopo tanti anni. Sarà molto difficile, ci sono tante squadre che stanno giocando bene e sono davanti, ma noi siamo sulla strada giusta e abbiamo delle possibilità”

 Gasport 

© riproduzione riservata