Kimii “McLaren? Vedremo” Ricciardo: “Firmo presto”

Sono i due protagonisti più caldi del mercato. Kimi Raikkonen e Daniel Ricciardo sono in scadenza di contratto e giovedì si sono ritrovati seduti vicino nella conferenza stampa inaugurale del fine settimana del GP d’Austria. Il campionato è in una fase intensissima col duello tra Ferrari e Mercedes senza esclusione di colpi e Lewis Hamilton e Sebastian Vettel che si scambiano il primo posto in vetta alla classifica. Ma per il finlandese e l’australiano, che pure possono essere importanti aghi della bilancia in questa sfida, è inevitabile pensare anche al futuro.

‘); }

kimi e la mclaren — Kimi Raikkonen, peraltro, malgrado le recenti notizie che lo danno ormai fuori dai giochi del Cavallino, sostituito da Charles Leclerc, si è detto aperto a tutte le possibilità: “Come vedo il mio futuro? Come sempre, come ogni anno. L’interesse della McLaren? Non saprei, avevo già chiuso alla Ferrari poi è successo che sono tornato, ci sono sempre tante chiacchiere, vedremo, non ho altro da aggiungere. Non ho interesse a lasciarmi coinvolgere da queste chiacchiere”. Lo provocano chiedendogli se non si sia particolarmente divertito in Francia visto che ha potuto lottare nelle prime posizioni visto che Vettel era dietro: “Non so se ho capito la domanda – ha detto – ma è dipeso dal tracciato e dai sorpassi, mentre nelle gare precedenti non si poteva sorpassare granché. Il fatto che Seb sia davanti o dietro non ha un peso, in Francia si poteva superare ed è stato divertente”.


livello ferrari — Per quanto riguarda la situazione della Ferrari Kimi pensa che servirebbe qualcosa in più in qualifica: “Credo che il sabato bisogna fare meglio per partire più avanti specie perché i sorpassi sono duri – ha detto – abbiamo spesso sbagliato l’ultimo tentativo in qualifica. Il Mondiale? Sono un po’ indietro in classifica, in alcune gare è andata male ma continuiamo così e cerchiamo di stare lontani dai problemi e magari di fare gare solide come in Francia”.

parla daniel — Anche Daniel Ricciardo è stato parecchio sollecitato sul futuro, e l’australiano ha risposto con molte battute, soprattutto quella rivolta a un giornalista finlandese: “Il compagno di squadra ideale? Beh Kimi (Raikkonen: n.d.r.). O Valtteri (Bottas; n.d.r.)”. E giù risate. Poi facendosi serio: “No, non ho un compagno ideale. C’è stato dell’interesse per me, personalmente vorrei firmare prima della pausa estiva per avere la mente sgombra in vacanza, anni fa il passaggio da Toro Rosso a Red Bull avvenne durante la pausa estiva e non mi riposai molto. Red Bull va con Honda e quindi è tutto più chiaro, spero di poter annunciare qualcosa molto presto”. Il rinnovo, insomma, pare imminente.

in lotta mondiale — Poi Daniel non ha nemmeno escluso possibilità di Mondiale: “Abbiamo un buon passo, praticamente ovunque. Io mi vedo ancora in lotta, pur essendo lontani in classifica. Arriveremo in piste in cui non saremo favoriti ma come prestazioni saremo vicini. La strada è lunga, il team è stato aggressivo negli aggiornamenti, con altri sviluppi potremmo rosicchiare altro terreno e con una vittoria la classifica si accorcia, specie se gli altri hanno un weekend negativo”.

 Gasport 

© riproduzione riservata