Kingsman: sembra probabile un prequel con Ralph Fiennes

La serie più elegante del cinema di questi anni, quella di Kingsman, con un Colin Firth uscito dalle vie delle grandi sartorie londinesi, dovrebbe presto espandersi con un prequel, quasi a voler far concorrenza, seppur con toni decisamente più comici, alla regina delle franchise britanniche di spionaggio: quella di 007. Il terzo capitolo è già stato annunciato come la conclusione delle avventure ispirate alla miniserie a fumetti di Mark Miller e Dave Gibbons. Ma le voci da tempo si rincorrono su un prequel, che viene ora confermato dal tabloid britannico Daily Mail, che arriva a prospettare un ruolo per Ralph Fiennes, proprio una delle novità degli ultimi anni nelle avventure di James Bond.

Quello che colpisce è che il film sarebbe ambientato durante la Prima guerra mondiale e, accanto a Fiennes, reciterebbe con un ruolo di primo piano Harris Dickinson, attore inglese in rampa di lancio, visto nella serie Trustdiretta da Danny Boyle, nei panni di John Paul Getty III. Come dire, sembra chiaro il tentativo di riproporre la dinamica fra spia raffinata e il suo protetto con l’abilità del ragazzo di strada, proposta nei primi film della serie da Colin Firth e Taron Egerton.

Il prequel sarebbe già in pre-produzione, anche se ci sembra azzardato dare troppo credito alle voci che dicono che sarà sempre Matthew Vaughn a dirigere, considerando i tempi strettissimi, visto che è stato confermato ufficialmente dietro la macchina da presa di Kingsman 3, che sarà nelle sale a novembre dell’anno prossimo. Quella che è certa è la volontà di Vaughn di espandere l’universo di Kingsman, del resto in epoca di cinecomic un universo deve essere popolato in tutte le direzioni, spaziali e temporali.

Vedremo nei prossimi giorni se qualche ulteriore dettaglio o conferma verrà comunicata.