La dirigenza è a Boston Kluivert gol con l’Olanda U21

Mauro Baldissoni, di spalle, e James Pallotta. LAPRESSE

Mauro Baldissoni, di spalle, e James Pallotta. LAPRESSE

‘); }

Trigoria deserta, i dirigenti a Boston per gli Stati generali con il presidente Pallotta, Schick e Kluivert a segno con la nazionale anche per convincere Di Francesco a dargli qualche occasione in più.

a boston — Il tecnico ha concesso alla squadra un fine settimana di riposo, a Trigoria non c’è nessuno mentre il dg Baldissoni è a Boston per aggiornare il presidente Pallotta su tutto quello che accade in società e sul progetto stadio. Monchi li raggiungerà in serata, entro lunedì andranno anche gli altri manager Calvo e Fienga, per parlare di marketing e diritti tv.


in europa — Dalla scrivania al campo: Kluivert ha segnato con l’Olanda Under 21 contro la Lettonia, Schick ha regalato (di testa appena entrato) alla Repubblica Ceca la vittoria contro la Slovacchia. “Non ero arrabbiato per la panchina, l’importante era entrare e fare bene”, ha detto al 90’. Praticamente quello che Di Francesco si augura faccia anche nella Roma. Il titolare è Dzeko, ma se Patrik entrerà con l’atteggiamento messo in mostra in nazionale le occasioni potranno aumentare. E anche i tifosi se lo augurano, visto che pochi minuti dopo il suo gol Schick è entrato nelle tendenze sui social network per i tanti messaggi dei romanisti per lui. Tra cui quello di chi propone: “Mettiamogli la maglia della Repubblica Ceca sotto quella Roma così magari si sblocca”.

 Chiara Zucchelli 

© riproduzione riservata