La Federmoto ha deciso Fenati, resta la sospensione

Romano Fenati. ANSA

Romano Fenati. ANSA

‘); }

Confermata la sospensione dall’attività sportiva e federale per Romano Fenati. Così ha deciso il Tribunale della Federazione Motociclistica Italiana dopo aver ascoltato in audizione a Roma il pilota di Ascoli Piceno, che domenica scorsa, durante il GP di San Marino di Moto2, aveva tolto la mano sinistra dal proprio manubrio per tirare la leva del freno anteriore di Stefano Manzi, in pieno rettilineo. Dinnanzi a Fenati e al suo legale, il tribunale dunque ha deciso di mantenere la sospensione cautelare dall’attività sportiva e federale richiesta dal procuratore Antonio De Girolamo. Il pilota ha poi lasciato il Palazzo del Coni dribblando i numerosi cronisti presenti.

sospeso west — Un altro provvedimento arriva dal mondo della Supersport, con la Fim che ha sospeso in maniera provvisoria l’australiano Anthony West, secondo i dettami dell’articolo 7.9 del codice anti-doping. La decisione è arrivata “a seguito dei risultati degli esami delle urine di un test effettuato a Misano l’ 8 luglio e provenienti da una relazione del laboratorio Wada di Colonia che indica la presenza di una non-specifica sostanza appartenente alla lista degli stimolanti”.


 Gasport 

© riproduzione riservata