La Juve ritrova Cuadrado È lui l’arma in più di Allegri

L’arma in più per il finale di stagione della Juventus potrebbe essere Juan Cuadrado, di nuovo in campo a Vinovo dopo l’intervento chirurgico per sconfiggere la pubalgia. Allegri lo aspetta, ma senza forzare i tempi, visto che il rientro post operazione è già slittato di qualche settimana rispetto al previsto, a causa del persistere del dolore nel calciare. Oggi Cuadrado ha lavorato in campo, svolgendo anche parte della seduta di allenamento insieme ai compagni, ancora difficile ipotizzare con certezza assoluta i tempi di un rientro atteso comunque per il mese di aprile. La sua corsa si era interrotta il 23 dicembre scorso, dopo i 76 minuti in campo contro la Roma. Ma i problemi agli adduttori lo limitavano già da tempo, tanto da costringerlo a saltare la sfida contro il Crotone e giocare a singhiozzo quelle successive, con tanto di rete decisiva in Champions contro l’Olympiacos.

‘); }

Juan Cuadrado, 29 anni.

Juan Cuadrado, 29 anni.

l’operazione — Dopo la Roma lo staff sanitario bianconero ha provato a risolvere il problema con riposo e terapie conservative, ma nel mese di gennaio il giocatore ha preso la decisione di operarsi assieme ai medici bianconeri e la società. Per rientrare in vista di un finale di stagione caldissimo e in tempo per il Mondiale in Russia, ma il primo approccio con il campo non è stato positivo. L’esterno sentiva ancora fastidio quando calciava in porta, per questo motivo gli sono state concesse alcune settimane di lavoro personalizzato supplementare. Da dicembre a oggi ha già saltato 16 partite in tutte e tre le competizioni, decisamente troppe per un giocatore decisivo come lui, la Juve lo aspetta, da più di tre mesi.


 Alberto Mauro 

© riproduzione riservata