LeBron è il Re di New York, Westbrook sbanca Miami

NBA
LeBron è il Re di New York, Westbrook sbanca Miami
© EPA

Cleveland passa al Madison Square Garden e rimane in corsa per il terzo posto a Est, OKC vince con grande autorità in casa degli Heat.

ROMA – Nella notte NBA Cleveland ottiene la cinquantesima vittoria stagionale passando senza difficoltà al Madison Square Garden (109-123). i Cavs la chiudono nel secondo quarto con la doppia doppia di LeBron James (26 punti e 11 assist) e all’ottima partita di Kevin Love (28 punti e 6/13 dall’arco). Miami cade in casa con i Thunder (93-115) subendo un parziale di 39-12 nell’ultimo quarto. A trascinare OKC al successo sono Westbrook (23 punti, 18 rimbalzi e 13 assist) e Paul George (27) che compensano anche una panchina priva di soluzioni. Denver piega Portland 88-82 e rimane in corsa per l’ultimo posto ai playoff che contenderà a Minnesota. Il migliore è Jokic (15 punti, 20 rimbalzi, 11 assist) e con lui Barton (22 punti e 7 rimbalzi). Quarto ko consecutivo per i Blazers: male Lillard e McCollum e allora Nurkic (20 punti e 19 rimbalzi) non può bastare.

CLIPPERS KO – New Orleans si qualifica per i playoff vincendo in casa dei Clippers 100-113: la vince Anthony Davis (28 punti, 6 rimbalzi e 5 stoppate) insieme a Mirotic (24 punti e 16 rimbalzi), anche nell’ultima sfida ai padroni di casa mancano Williams, Rivers e Gallinari. Stagione incredibilmente sfortunata, quella dei Clippers. Gli Spurs superano 98-85 Sacramento grazie al 38-19 messo insieme nell’ultimo periodo. Per Popovich, i più efficaci sono Ginobili (17 punti, 6 rimbalzi) e Gay (18). I Raptors passano a Detroit (108-98) e confermano l’ottimo momento di Valanciunas, che segna 13 dei suoi 25 punti nel quarto periodo. I Nets superano Chicago (114-105) grazie a un fantastico Allan Crabbe (41 punti, 8/11 dall’arco).