Leiva-L. Alberto, turisti doc Giorni di relax nella Capitale

Lucas Leiva , Simone Inzaghi e Luis Alberto, ANSA

Lucas Leiva , Simone Inzaghi e Luis Alberto, ANSA

‘); }

Due giorni e mezzo di riposo. Non tantissimi, ma neppure pochi. Il tempo necessario per fare un salto in qualche capitale europea o magari per fare un veloce ritorno a casa. Per chi, come i giocatori di Serie A, non ha problemi a prendere un aereo e trascorrere un paio di giorni da qualche parte è quasi inevitabile approfittare di questi piccoli break che il calendario propone in occasione delle soste di campionato per gli impegni della nazionale. Ad eccezione, è ovvio, di quelli che nelle rispettive nazionali devono andarci. Una consuetudine che, però, può anche andare a farsi benedire se vivi in una città che offre solo l’imbarazzo della scelta per luoghi e monumenti da visitare. E così i due giorni e mezzo di riposo che Simone Inzaghi ha concesso alla Lazio dopo la vittoria sulla Fiorentina (la ripresa degli allenamenti è stata fissata per oggi pomeriggio) è stata utilizzata da un paio di calciatori stranieri della Lazio per fare i turisti nella città in cui vivono, Roma.

Giro IN CENTRO — In teoria tanto Luis Alberto (nella capitale dal 2016) quanto Lucas Leiva (arrivato a Roma un anno fa) dovrebbero conoscere tutto della città eterna. Così, invece, non è. Perché entrambi hanno scelto di abitare a pochi passi dal centro sportivo di Formello, Roma Nord, a circa una trentina di chilometri dal centro della città. Con gli impegni serrati e il traffico della capitale le occasioni di fare un giro in centro sono merce rara. Specie, poi, se approfitti delle soste per andare all’estero. Così stavolta i due centrocampisti biancocelesti hanno voluto fare una scelta controcorrente. Si sono messi comodi, approfittato del clima ancora estivo, vestiti come i tanti turisti che invadono ogni giorno la capitale e sono andati a visitare alcuni tra i più noti monumenti della città eterna. Insieme con la moglie, Luis Alberto; con la consorte, i figli e una coppia di amici (pure loro con figli), Lucas Leiva. A testimoniare le loro “vacanze romane” sono stati loro stessi attraverso i social. Luis Alberto ha postato su Instagram una sua foto in piazza Venezia, davanti all’Altare della Patria. Pochi metri più in là il Colosseo, simbolo planetario di Roma. Lucas Leiva si è invece fatto immortalare davanti a Fontana di Trevi, altro angolo di Roma conosciuto in tutto il mondo. Il brasiliano ha postato pure una foto in cui si esibisce nel classico lancio della monetina nella fontana. Gesto a cui, da tradizione, va coniugato un desiderio. Sarà quella qualificazione in Champions che alla Lazio è sfuggita di un soffio la scorsa stagione?


 Stefano Cieri 

© riproduzione riservata