Lorenzo in difficoltà “Sento ancora dolore”

Le probabilità di vedere Jorge Lorenzo in azione nel GP della Malesia non sono molte: lo si è capito dal suo impiego con il contagocce nella giornata del venerdì e dall’inequivocabile mimica del maiorchino appena sceso dalla sua Ducati fra smorfie e scuotimenti del capo. Dalle sue dichiarazioni, poi, si ha la conferma della difficile situazione del polso fratturato e operato che gli ha fatto saltare gli ultimi tre GP. “È un intervento che necessita di 3 settimane di stop e non sono passate – dice Jorge -. Io sono venuto qui perché voglio provare a correre e non sai mai come vanno le cose finché non sali in sella alla moto, poi questa è una pista adatta alla Ducati e non mi piacerebbe chiudere con loro in questo modo anche se c’è sempre la gara finale di Valencia in cui si può fare bene , ma la situazione è difficile”.

‘); }

ancora dolore — Lorenzo spiega così, nel dettaglio, le sue condizioni: “Ho ancora dolore, soprattutto in staccata e in questo modo non posso forzare. Va meglio che in Giappone, ma non riesco a essere competitivo – dice Jorge -. Adesso ci dormo sopra, non voglio perdere le speranze e poi sabato mattina prenderò la decisione finale”. Intanto, Michele Pirro si scalda…


 Gasport 

© riproduzione riservata