Luperto, bomba d’energia È suo il gol più votato

Sebastiano Luperto esulta dopo il gol dell'1-0 segnato contro il Venezia. Lapresse

Sebastiano Luperto esulta dopo il gol dell’1-0 segnato contro il Venezia. Lapresse

‘); }

Sebastiano Luperto, un concentrato di energia. Il difensore dell’Empoli lascia esplodere tutta la sua potenza contro il Venezia e trova uno dei gol più belli della giornata. È anche per questo che i lettori lo hanno premiato, scegliendolo come vincitore della 31ª giornata del Red Bull B-Best, il contest organizzato dalla Lega B e La Gazzetta dello Sport che celebra ogni settimana l’azione più bella della Serie B e che si concluderà con una finalissima a fine stagione.

energia — Con il suo tiro da 30metri che ha sbloccato Empoli-Venezia, Luperto ha sbaragliato la concorrenza di Sciaudone (carisma), Monachello (cuore) e Brugman (genio). Non è bastato all’uruguaiano del Pescara il gol segnato da centrocampo contro l’Avellino. Il peso della rete di Luperto è stato ritenuto maggiore dai nostri lettori.


percorso — Luperto, che è un roccioso centrale, aveva iniziato la carriera in una veste completamente diversa. Cresciuto nel Lecce, faceva l’esterno sinistro di centrocampo, salvo poi trasformarsi prima in terzino sinistro e poi in difensore centrale. Il Napoli lo acquista nel 2013 e con Benitez esordisce sia in Serie A che in Coppa Italia. Sarà Sarri (nel dicembre 2015) a farlo debuttare anche in Europa League. Viene paragonato a Raul Albiol, a cui dice di ispirarsi. Nell’estate 2016 passa alla Pro Vercelli (in prestito) e disputa un’ottima stagione. All’Empoli da quest’anno, col Venezia ha segnato il primo gol da professionista. Per leggere il percorso di Luperto, clicca qui.

 Giuseppe Di Giovanni 

© riproduzione riservata