Maksi : “Via per il Mondiale Sarri non cambia molto…”

Non sono tantissimi i calciatori del Napoli che ambiscono ad andare al Mondiale in Russia. Tra i “titolarissimi”, ad esempio, gli unici certi di prendere parte con le rispettive nazionali alla “campagna di Russia” sono Reina, Koulibaly e Mertens. Anche Milik e Zielinski saranno probabilmente protagonisti con la Polonia ma in molti il Mondiale lo guarderanno in tv, non senza una punta di rammarico per la mancata qualificazione (vedi Insigne e Jorginho) e di sicuro con tanta rabbia per non essere stati presi in considerazione (come nel caso di Allan). Da valutare, invece, la situazione di Mario Rui, appena convocato per la prima volta dal Portogallo.

‘); }

SPAZIO — Chi il Mondiale se lo è andato a prendere proprio in Russia è Nikola Maksimovic, che ha scelto lo Spartak Mosca per gli ultimi sei mesi di questa stagione visto che a Napoli aveva giocato pochissimo, chiuso da Albiol, Koulibaly e anche Chiriches: “Io sono ancora un giocatore del Napoli e a giugno tornerò – ha precisato l’ex difensore del Torino -. Non si sa mai cosa può capitare e comunque in Italia sto bene. La corsa scudetto? Spero vinca il Napoli, sono una squadra forte e lo scontro diretto sarà determinante. Cosa è successo con Sarri? Lui è un tecnico che non cambia molto e questo personalmente non mi piace molto. Io cercavo spazio, anche per il Mondiale, ma lui ha fatto altre scelte. Con Sarri però ho un buon rapporto e per lui avrò sempre buone parole”.


 Gianluca Monti 

© riproduzione riservata