Marc: “L’errore di Vale è stato una fortuna”

Marquez raccoglie i frutti della scivolata di Rossi e conquista in Malesia il nono successo stagionale, in rimonta dalla settima casella in griglia: “Sono contento perché non avevo mai vinto dalla terza fila, ma non è stato facile: è stato più un successo di cuore che altro perché non eravamo tanto a posto con la moto. Al via dopo la partenza ho spinto al limite e ho iniziato a superare gli avversari uno dopo l’altro – spiega Marquez -. Così però ho surriscaldato le gomme e ho cervato di raffreddarle perché anche l’anteriore era un po’ in crisi. Nel finale stavo andando sempre meglio, stavo riprendendo Rossi e il suo errore è stato una fortuna per noi: dopo la scivolata dell’Australia per me e la squadra è il modo migliore per celebrare il campionato”.

‘); }

zarco — Zarco, terzo, ritrova un podio che gli mancava da Jerez: “Ho fatto una buona gara, alla fine l’aderenza al posteriore era al limite e ho dovuto pure centellinare le energie: Rins mi ha passato perché ne aveva un pochino più di me, ma io sono contento della prestazione e di questo podio”.


rins — Il secondo, Rins, raccoglie un grande risultato con la Suzuki: “La partenza è stata un peccato perché ho perso molte posizioni, poi ho iniziato la risalita e quando ho visto Zarco lì davanti mi dicevo che non mi poteva battere. Ho spinto e poi l’ho superato per un 2° posto molto importante: nella seconda parte di stagione siamo cresciuti molto, abbiamo raccolto 8 podi complessivi fra me e Iannone e aspetto Valencia per vedere chi la spunta”.

 Gasport 

© riproduzione riservata