Marc: “Lotta incredibile Alla fine ho dato tutto”

Marc Marquez. Ap

Marc Marquez. Ap

‘); }

Alla fine della battaglia di Assen è emerso Marquez, vincitore e gladiatore di una gara intensissima e molto combattuta che ha premiato il leader del mondiale: “Nelle prove mi sentivo benissimo, ma prima della gara avevo capito che sarebbe stato difficile creare del distacco con gli altri perché in tanti erano veloci in molti punti della pista – ha detto Marquez poco dopo l’arrivo -. Ho aspettato un po’, ma è stata una battaglia costante contro tutti, o sembrava la Moto3 e credo che tutti si siano urtati fra di loro. Ho un po’ gestito la gomma, poi alla fine ho dato tutto, ma proprio tutto per tre giri per scavare il solco decisivo”. È stata una gara fantastica e Marc lo sottolinea: “Vincere così è favoloso, dà un’adrenalina diversa. Sono molto contento, ci voleva perché era una gara in cui si poteva sbagliare tanto e tutti sono stati duri e cattivi. Lorenzo al via mi ha sorpreso, poi dovevi tenere un occhio a quello davanti e uno a quello dietro e quando è così devi attaccare. Ho aspettato un po’ poi l’ho fatto alla fine”.

maverick — Vinales, terzo, è tornato protagonista come ai vecchi tempi: “Non sono troppo felice, in realtà, perché speravo di vincere – dice lo spagnolo a caldo -. Nel finale non sono riuscito a frenare come volevo ed è stato davvero difficile gestire il lato destro della gomma, ma il risultato finale va bene. Sono contento che siamo tornati, potevamo vincere, la chiave è stata la fiducia nella gomma davanti per fare i sorpassi e così ho potuto spingere. Io do sempre il 100% quando vado in pista e oggi la moto era molto buona”.


rins — Rins, secondo, ha disputato una gara eccellente con la Suzuki: “È stata una prestazione incredibile, non ho parole – dice Rins ancora sudato -. È stata una molto difficile, in mattinata stavo anche male, poi sono stato meglio grazie ai medici. È stata una corsa fantastica, la più difficile della mia vita contro piloti fortissimi. Facevo un po’ di fatica nell’ultima chicane, ho lottato da vicino con Marquez e quando l’ho passato mi sono detto ‘caspita, vado forte in MotoGP’. Qui abbiamo messo un nuovo motore, stiamo crescendo e sono molto contento”.

 Gasport 

© riproduzione riservata