Marquez: “Nessuna follia Errore vero su Espargaro”

Marc Marquez replica alle accuse di Valentino Rossi e cerca di difendersi. L’errore dello spagnolo, che a tre giri dalla fine ha colpito in pista il pesarese, è stato evidente ma il campione del mondo non ci sta a farsi mettere in croce dal nove volte iridato.

mirato — “Non ho mirato nessuno – ha detto lo spagnolo, con riferimento alle parole di Rossi che lo ha accusato di aver puntato la sua gamba – cercavo di recuperare e ho chiesto scusa. Il grande errore è stato con Aleix (Espargaro; n.d.r.), con Valentino non ho fatto niente di pazzo: io ero all’interno”. Il riferimento di Marquez è all’entrata sullo spagnolo dell’Aprilia qualche giro prima: in quel caso la direzione gara lo aveva costretto a restituire la posizione di gara al rivale.