Mazzarri: “Chievo ostico La classifica non conta”

Walter Mazzarri, allenatore del Torino. LaPresse

Walter Mazzarri, allenatore del Torino. LaPresse

‘); }

Seconda trasferta consecutiva per il Torino. E dopo il pari di mercoledì in casa dell’Atalanta, Walter Mazzarri mette tutti in guardia sulla sfida di domani sul campo del Chievo: “Ci aspetta un avversario tosto, la squadra di D’Anna è ostica, anche se in alcune occasioni non è riuscita a raggiungere il risultato”. Il Chievo infatti è ultimo in classifica a quota -1, ancora in attesa di trovare il primo successo in questo campionato: “Ogni partita va presa con le molle, bisogna giocarle fino all’ultimo minuto. La classifica adesso conta relativamente per tutti”, ha proseguito Mazzarri.

PRIMI TEMPI SENZA GOL — “Il calcio è fatto di corsa, tecnica e tattica; noi allenatori abbiamo il dovere e l’obbligo di analizzare le prestazioni attraverso le quali bisogna andare alla ricerca del risultato”, ha commentato il mister del Torino, che ritorna anche sul pari contro l’Atalanta: “Era un campo difficile, siamo riusciti a portare a casa un punto nonostante con il loro pressing fai fatica a creare occasioni pulite”. Nei primi tempi i granata non sono ancora riusciti a realizzare nemmeno un gol: “Penso che sia una casualità. A Udine ci eravamo riusciti, ma ce l’hanno annullato”.


 Gasport 

© riproduzione riservata