Mertens: “Sfida con la Juve? A Torino sarà una finale”

Dries Mertens lancia la volata lunga meno di un mese verso la sfida scudetto contro la Juve a Torino. E lo fa dal ritiro della Nazionale belga: “Lo scontro diretto del 22 aprile sarà la nostra finale di Coppa, quella è la gara che può essere decisiva”, afferma. “Per fortuna – ha detto l’attaccante del Napoli – la Juve ha fatto 0-0 con la Spal e questo vuol dire che il testa a testa continua. Per questo voglio essere sempre al top in queste ultime nove giornate: diventare campione d’Italia con il Napoli sarebbe fantastico”.

‘); }

Dries Mertens, 30 anni.

Dries Mertens, 30 anni.

la crescita — Mertens ha ammesso di essere cresciuto molto da quando gioca in Serie A: “L’Italia mi ha migliorato mi ha fatto migliorare di anno in anno. In Nazionale è difficile avere il ruolo di attaccante che ho nel Napoli, ma l’importante è giocare e a volte bisogna mettere da parte il proprio ego nell’interesse della squadra. Ovviamente, chi resta in panchina non ne è felice, ma la sua voglia di far bene può fare la differenza quando arriva l’occasione di scendere in campo”.


allenamenti da martedì — Il belga tornerà a Napoli dopo il test con l’Arabia Saudita per preparare la sfida contro il Sassuolo. Gli azzurri non convocati dalle nazionali si stanno invece godendo i giorni liberi concessi da Maurizio Sarri che ha convocato la ripresa degli allenamenti per martedì.

 Gasport 

© riproduzione riservata