Milan, Castillejo gioca dal 1′ Inter: c’è ancora Joao Mario

Dopo la tre giorni di coppe europee, tornerà in campo la Serie A per la dodicesima giornata di campionato. Apre il turno l’anticipo di stasera Frosinone-Fiorentina. Domani Torino-Parma (15), Spal-Cagliari (18) e Genoa-Napoli (20.30). Atalanta-Inter sarà il lunch match domenicale, chiude la giornata Milan-Juventus.

‘); }

FROSINONE-FIORENTINAoggi ore 20.30


Frosinone Ciano si è fermato in allenamento per un problema al flessore: a supporto di Ciofani pronti Campbell e Vloet. Nel ruolo di esterno sinistro confermato Beghetto, con Molinaro in panchina per un sovraccarico al quadricipite sinistro.

Fiorentina Dopo due panchine consecutive, Pjaca, scalpita per una maglia da titolare ed è in vantaggio nel ballottaggio serrato con Mirallas. In mediana Gerson si gioca il posto con Edimilson Fernandes.

TORINO-PARMADomani ore 15

Torino Mazzarri dovrà fare a meno di Meitè squalificato: al suo posto pronto a tornare nell’undici titolare Soriano, in vantaggio su Berenguer per far coppia con Iago Falque alle spalle di Belotti.

Parma Barillà ritorna dal turno di stop e prenderà il posto di Deiola, mentre lo squalificato Stulac sarà sostituito dal rientrante Grassi o da Scozzarella. Verso il ritorno anche Inglese dopo i problemi alla schiena.

SPAL-CAGLIARIDomani ore 18

Spal Squalificato Everton Luiz, al suo posto a centrocampo rientra Schiattarella. In difesa, ballottaggio Cionek-Bonifazi con il primo in vantaggio.

Cagliari Klavan, Lykogiannis e Farias lavorano ancora a parte. In difesa Ceppitelli dovrebbe avere la meglio su Romagna. Confermato il terzetto offensivo, con Castro dietro a Pavoletti e Joao Pedro.

GENOA-NAPOLIDomani ore 20.30

Genoa Dopo la panchina contro l’Inter, rientrerà dal 1′ Piatek in coppia con Kouamè. Scontata la squalifica, ritrova la maglia da titolare anche Criscito. Ancora assenti Favilli e Spolli.

Napoli Lieve distorsione alla spalla per Mertens: sarà panchina per il belga, con Milik a fare coppia con Insigne. In difesa spazio a Malcuit sulla destra con Mario Rui a sinistra, mentre a centrocampo turno di riposo per Allan, che sarà sostituito da Rog al fianco di Hamsik.

L’abbraccio tra Radja Nainggolan e Joao Mario, protagonisti nell’ultima vittoria dell’Inter. Ap

L’abbraccio tra Radja Nainggolan e Joao Mario, protagonisti nell’ultima vittoria dell’Inter. Ap

ATALANTA-INTERDomenica ore 12.30

Atalanta Toloi stringe i denti e sarà in campo nonostante i problemi alla caviglia. Djimsiti è comunque in allerta nel caso in cui il brasiliano dovesse dare forfait. Il gol contro il Bologna lancia Zapata nell’undici titolare a scapito di Barrow, tra i pali confermato Berisha.

Inter Turno di riposo per Nainggolan, non ancora al meglio dopo l’infortunio che lo ha frenato nelle ultime settimane. Al suo posto è pronto Joao Mario, favorito su Gagliardini. Candreva in vantaggio su Politano per la titolarità sulla fascia destra in attacco.

CHIEVO-BOLOGNADomenica ore 15

Chievo Ventura cerca punti disperatamente e si affida al fedelissimo Meggiorini, favorito su Birsa per far coppia con Stepinski. Out Jaroszynski, nella difesa a tre ritrova spazio Barba dal 1′. Squalificato Tanasijevic, Obi in vantaggio su Hetemaj in mediana.

Bologna Mattiello e Danilo hanno lavorato ancora a parte, ma il secondo potrebbe recuperare per Verona insidiando Gonzalez. Dijks è recuperato ma partirà dalla panchina, in mezzo al campo Poli favorito su Dzemaili. Confermata la coppia d’attacco Palacio-Santander.

EMPOLI-UDINESEDomenica ore 15

Empoli Esordio sulla panchina toscana per Giuseppe Iachini. Il neo allenatore potrebbe schierare un 4-3-1-2, con Zajc a supporto del tandem d’attaco Caputo-La Gumina. In cabina di regia Bennacer preferito a Capezzi.

Udinese Conferma tra i pali per Musso, dopo l’ottima prestazione contro il Milan. Squalificato Nuytinck, Wague sorpassa Opoku nel ballottaggio per completare il terzetto difensivo. A centrocampo Ter Avest in vantaggio su Behrami.

ROMA-SAMPDORIADomenica ore 15

Roma Dopo l’impegno in Russia contro il Cska, Di Francesco pensa a qualche cambio di formazione: scalpita Schick, che potrebbe avere la meglio nel ballottaggio con Dzeko. Pastore e Perotti tornano a disposizione dopo gli infortuni, ancora out De Rossi e Luca Pellegrini.

Sampdoria Barreto è uscito acciaccato dal match contro il Torino, ma sarà in campo senza problemi insieme a Ekdal e Linetty, preferito a Praet. Dopo la panchina dell’ultima giornata, Defrel tornerà dal 1′.

SASSUOLO-LAZIODomenica ore 18

Sassuolo Duncan è ormai recuperato ed è favorito per fare coppia con Magnanelli in mediana. In avanti, con Babacar non ancora al meglio, il tridente sarà composto da Berardi, Boateng e dalla sorpresa Djuricic, in vantaggio nel ballottaggio con Di Francesco.

Lazio Cataldi ancora una volta titolare, sulla sinistra Durmisi al posto dell’acciaccato Lulic. Sarà Correa a fare da supporto a Immobile: ancora panchina per Luis Alberto, prima opzione offensiva dalla panchina visti i problemi fisici di Caicedo.

MILAN-JUVENTUSDomenica ore 20.30

Milan Da valutare le condizioni di Higuain (potrebbe recuperare) e Bonaventura (più complicato il rientro), Gattuso torna da Siviglia con una ulteriore doppia tegola: Musacchio e Calhanoglu vanno k.o. e con ogni probabilità non saranno disponibili contro la Juventus. Al loro posto dentro Zapata e Laxalt, anche se Gattuso potrebbe rilanciare pure Bertolacci nel 4-3-3. Castillejo titolare: può fare l’esterno, il trequartista o l’ala.

Juventus A San Siro ritorno tra i titolari per Mandzukic, nel tridente completato da Cristiano Ronaldo e Dybala. Nulla da fare per Douglas Costa, che non recupera dopo aver già saltato lo United. Cerca spazio a centrocampo anche Khedira, in leggero vantaggio nel ballottaggio con Bentancur.

 Gasport 

© riproduzione riservata